Samsung Galaxy S, dieci anni di evoluzione

Ecco le principali specifiche dei Galaxy S annunciati da Samsung dal 2010 al 2018, in attesa dei Galaxy S10 che verranno annunciati il 20 febbraio.

Il prossimo 20 febbraio verrà annunciata la decima generazione del noto top di gamma prodotto da Samsung. Il Galaxy S10 è solo l’ultima “puntata” di una storia che ha avuto inizio nel 2010 con il Galaxy S e che probabilmente continuerà ancora per molti anni. Prendendo spunto da un’infografica realizzata dal sito Gadgetsdeck ripercorriamo i dieci anni di evoluzione della popolare serie.

Il Galaxy S aveva uno schermo Super AMOLED da 4 pollici con risoluzione WVGA (800×480 pixel). La dotazione hardware comprendeva inoltre un processore single core Exynos 3110 a 1 GHz, 512 MB di RAM e 8/16 GB di storage, espandibile con schede microSD fino a 32 GB. La fotocamera posteriore aveva un sensore da 5 megapixel, mentre quella frontale era VGA. La connettività era garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 3.0, GPS e 2G/3G. La capacità della batteria (rimovibile) era 1.500 mAh. C’erano inoltre il jack audio da 3,5 millimetri e la porta micro USB. Il sistema operativo al lancio era Android 2.1 Eclair.

Il Galaxy SII aveva uno schermo Super AMOLED da 4,3 pollici (800×480 pixel), processore dual core Exynos 4210 e Snapdragon S3, 1 GB di RAM e 16/32 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel e frontale da 2 megapixel, connettività WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 3.0, GPS, NFC e 2G/3G/4G, batteria (rimovibile) da 1.650 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB e sistema operativo Android 2.3 Gingerbread.

Il Galaxy SIII aveva uno schermo Super AMOLED da 4,8 pollici (1280×720 pixel), processore dual core Exynos 4412 e Snapdragon S4, 1/2 GB di RAM e 16/32/64 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel e frontale da 1,9 megapixel, connettività WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS, NFC e 2G/3G/4G, batteria (rimovibile) da 2.100 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB e sistema operativo Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich.

Il Galaxy S4 aveva uno schermo Super AMOLED da 5 pollici (1920×1080 pixel), processore octa core Exynos 5410 e quad core Snapdragon 600, 2 GB di RAM e 16/32/64 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 13 megapixel e frontale da 2 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0, GPS, NFC e 2G/3G/4G, batteria (rimovibile) da 2.600 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB e sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean.

Il Galaxy S5 aveva uno schermo Super AMOLED da 5,1 pollici (1920×1080 pixel), processore octa core Exynos 5422 e quad core Snapdragon 801, 2 GB di RAM e 16/32 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 16 megapixel e frontale da 2 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0, GPS, NFC e 2G/3G/4G, batteria (rimovibile) da 2.800 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB, lettore di impronte digitali e sistema operativo Android 4.4.2 KitKat.

Il Galaxy S6 aveva uno schermo Super AMOLED da 5,1 pollici (2560×1440 pixel), processore octa core Exynos 7420, 3 GB di RAM e 32/64/128 GB di storage, fotocamera posteriore da 16 megapixel e frontale da 5 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.1, GPS, NFC e 2G/3G/4G, batteria (non rimovibile) da 2.550 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB, lettore di impronte digitali e sistema operativo Android 5.0.2 Lollipop. La variante Edge aveva uno schermo curvo e batteria da 2.600 mAh. La variante Edge+ aveva uno schermo curvo da 5,7 pollici, 4 GB di RAM, 32/64 GB di storage, batteria da 3.000 mAh e Android 5.1.1 Lollipop.

Il Galaxy S7 aveva uno schermo Super AMOLED da 5,1 pollici (2560×1440 pixel), processore octa core Exynos 8890 e Snapdragon 820, 4 GB di RAM e 32/64 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 12 megapixel e frontale da 5 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE, batteria (non rimovibile) da 3.000 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta micro USB, lettore di impronte digitali e sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow. La variante Edge aveva uno schermo curvo da 5,5 pollici, 32/64/128 GB di storage e batteria da 3.600 mAh.

Il Galaxy S8 aveva uno schermo Super AMOLED da 5,8 pollici (2960×1440 pixel), processore octa core Exynos 8895 e Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 64 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 12 megapixel e frontale da 8 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE, batteria (non rimovibile) da 3.000 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C, lettore di impronte digitali, scanner dell’iride e sistema operativo Android 7.0 Nougat. La variante Plus aveva uno schermo da 6,2 pollici e batteria da 3.500 mAh.

Il Galaxy S9 ha uno schermo Super AMOLED da 5,8 pollici (2960×1440 pixel), processore octa core Exynos 9810 e Snapdragon 845, 4 GB di RAM e 64/128/256 GB di storage, slot microSD, fotocamera posteriore da 12 megapixel con apertura variabile e frontale da 8 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE, batteria (non rimovibile) da 3.000 mAh, jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C, lettore di impronte digitali, scanner dell’iride, altoparlanti stereo e sistema operativo Android 8.0 Oreo. La variante Plus ha uno schermo da 6,2 pollici, 6 GB di RAM, seconda fotocamera posteriore da 12 megapixel con zoom ottico 2x e batteria da 3.500 mAh.

Il Galaxy S10 verrà offerto in almeno tre versioni con uno schermo Infinity-O e numero variabile di fotocamere. Prevista anche una variante 5G in alcuni paesi. Tutti i dettagli possono essere letti nello speciale.

Ti potrebbe interessare