Redmi Note 7, record di consegne nel mondo

In tutto il mondo sono stati consegnati 4 milioni di Redmi Note 7, il recente smartphone di Xiaomi che ha ottenuto un grande successo anche in Italia.

Parliamo di

Xiaomi ha comunicato pochi giorni fa di aver spedito oltre un milione di Mi 9 nel mondo. Il produttore cinese ha ora annunciato un altro importante risultato. In meno di tre mesi sono stati consegnati 4 milioni di Redmi Note 7, il nuovo smartphone di fascia media disponibile in Italia da metà marzo.

Il Redmi Note 7 è stato il primo modello della serie annunciato dopo la “separazione” del brand da Xiaomi. Il produttore cinese ha raggiunto l’importante traguardo il 29 marzo e il numero di unità consegnate tiene conto anche del Redmi Note 7 Pro, versione disponibile al momento solo in India e Cina, che integra un processore Snapdragon 675 e una fotocamera posteriore con sensore Sony IMX586 da 48 megapixel.

Il Redmi Note 7 ha invece un processore Snapdragon 660 e una fotocamera posteriore con sensore Samsung GM1 da 48 megapixel. Tutte le altre specifiche sono comuni ai due smartphone: schermo da 6,3 pollici con risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel) e notch a goccia che ospita la fotocamera frontale da 13 megapixel, 3/4 GB di RAM, 32/64 GB di storage, slot microSD, seconda fotocamera posteriore da 5 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM), lettore di impronte digitali sul retro, porta ad infrarossi, jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C e batteria da 4.000 mAh.

Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10. Il Redmi Note 7 viene offerto in due colori: nero e blu. I prezzi sono 179,90 euro (3GB+32GB) e 199,90 euro (4GB+64GB). Il successo dello smartphone in Italia è testimoniato dalla difficoltà di acquisto. Il modello con 4 GB di RAM e 64 GB di storage è praticamente introvabile oppure viene venduto ad un prezzo maggiore di quello ufficiale. Gli utenti devono quindi accontentarsi della versione base.

Ti potrebbe interessare