QR code per la pagina originale

macOS 10.15: musica separata da iTunes?

Per il successore di macOS Mojave, Apple starebbe pensando di suddividere i suoi servizi in applicazioni singole: la musica sarà svincolata da iTunes.

,

Apple sarebbe pronta a introdurre importanti novità per macOS 10.15, il successore di Mojave in via di presentazione alla prossima WWDC di giugno. Secondo quanto reso noto da Guilherme Rambo, uno degli sviluppatori più noti per l’universo Apple, il gruppo avrebbe intenzione di proporre diverse applicazioni standalone nel sistema operativo: per la propria raccolta musicale, ad esempio, ci potrebbe essere un software apposito, finalmente svincolato da iTunes.

L’indiscrezione circola ormai da qualche giorno, tuttavia maggiori dettagli sono stati rinvenuti dal sopracitato sviluppatore, entrato in possesso di alcune icone che non lascerebbero troppo spazio al dubbio. Per il prossimo macOS 10.15, infatti, Apple starebbe pensando di suddividere i suoi più importanti servizi in applicazioni singole, per renderne la fruizione più snella e immediata. Oltre al già citato software Musica, Apple potrebbe introdurre un’applicazione Podcast, seguita da Apple TV e da Books. Il processo sembra essere la continuazione di quanto inaugurato lo scorso anno con Mojave, con l’introduzione di singole applicazioni per News, Borsa, Memo Vocali e molto altro.

Uno degli intenti della mela morsicata sarebbe quello di ottenere una maggiore convergenza tra macOS e iOS, con delle applicazioni non solo simili nell’aspetto e nelle funzionalità, ma anche a livello di codice. Da tempo, peraltro, si parla del progetto Marzipan: una soluzione per rendere tutti i titoli di iOS perfettamente compatibili anche con il sistema operativo per desktop e laptop. Al momento, però, non è dato sapere se questo obiettivo verrà raggiunto con il successore di Mojave.

In merito a iTunes, infine, Rambo non ne prevede un’immediata scomparsa: Apple lo renderà disponibile per alcune funzioni tutt’oggi ancora molto diffuse, quali ad esempio la sincronizzazione di iPad, iPod Touch e iPhone con il proprio computer. Non resta che attendere il prossimo giugno, di conseguenza, per scoprire tutte le novità previste da Apple per la sua tradizionale WWDC.