QR code per la pagina originale

Aggiornamenti Android, record negativo per LG

Nonostante il Software Upgrade Center inaugurato un anno fa, LG rilascia gli aggiornamenti per Android con eccessivo ritardo rispetto alla concorrenza.

,

Molti produttori apportano modifiche sostanziali al sistema operativo Android e ciò rallenta il rilascio degli aggiornamenti. Ci sono alcune eccezioni positive, come Samsung che ha iniziato a velocizzare la distribuzione rispetto al passato. Il record negativo spetta invece a LG, nonostante il tanto pubblicizzato Software Upgrade Center. A distanza di un anno non c’è stato nessun miglioramento.

LG aveva annunciato ad aprile 2018 l’apertura di un Software Upgrade Center che ha il compito di rilasciare gli aggiornamenti in maniera più rapida. L’inizio sembrava molto promettente. Infatti dopo quattro giorni è stato distribuito Android 8.0 Oreo per il top di gamma LG G6 (circa nove mesi dopo il rilascio del sistema operativo da parte di Google). Il precedente LG G5 ha invece ricevuto l’upgrade a settembre 2018, quindi oltre un anno dopo. La situazione è peggiorata con l’arrivo di Android 9 Pie.

Circa due mesi e mezzo dopo il suo rilascio, LG ha annunciato il V40 ThinQ con il vecchio Android 8.1 Oreo. Il produttore aveva promesso l’aggiornamento ad Android 9 Pie entro poco tempo, invece la distribuzione è prevista solo per il secondo trimestre 2019, quindi entro giugno, se la roadmap attuale verrà rispettata.

A distanza di otto mesi e mezzo dall’annuncio di Android 9 Pie, LG non ha ancora aggiornato nessun smartphone. L’unica eccezione è rappresentata dal G7 One, ma questo smartphone è parte del programma Android One, quindi il produttore coreano è obbligato a rispettare le scadenze imposte da Google.

In definitiva si può senza dubbio affermare che il Software Upgrade Certer è un completo fallimento. Forse anche per questo la divisione mobile di LG continua a perdere profitti e il market share è in calo da diversi anni.

Fonte: Computerworld • Immagine: LG