QR code per la pagina originale

Google Maps ti dice dove ricaricare l’auto

Google ha introdotto in Google Maps un sistema di aggiornamento in tempo reale sullo status delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici.

,

La mobilità sostenibile è un tema sempre molto caldo, e sta riscuotendo un certo grado di successo in giro per il mondo. Pure in Italia le colonnine per la ricarica delle auto elettriche sono sempre più diffuse, anche nei piccoli comuni, ma ovviamente per arrivare alla diffusione capillare ci vorranno ancora anni: ad aiutare gli automobilistici “green” ci pensa Google, che ha introdotto in Google Maps un sistema di aggiornamento in tempo reale sullo status delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici.

Il servizio, per ora disponibile solamente negli Stati Uniti d’America e nel Regno Unito, permette di conoscere in anticipo quanto sono le porte di ricarica effettivamente disponibili, quante quelle occupate e quanto tempo si deve attendere prima di poter avviare le procedure di ricarica del proprio mezzo elettrico.

Già lo scorso ottobre Google Maps aveva introdotto un servizio di informazioni sulle stazioni di ricarica, che si sommano quindi alle precedenti che riguardavano tipologia e numero di porte (così da sapere se compatibili o meno con lo standard della propria vettura), velocità massima di ricarica, foto delle stazioni, valutazioni e domande degli utenti. Insomma, quasi un vero e proprio “tripadvisor” delle colonnine di ricarica.

Al momento hanno aderito al servizio di Google Maps Chargemaster, EVgo, SemaConnect e, in futuro, si aggiungerà anche Chargepoint. Disponibile su tutte le versioni dell’app Google Maps: Android, Android Auto, desktop e iOS. Ricordiamo però, al momento, solo nel territorio di USA e UK.

È chiaro che la speranza sia quella di vedere presto questa possibilità anche in Italia e nel resto del mondo, ma al momento non si hanno informazioni riguardo le possibilità espansionistiche di questa nuova feature targata Google.