QR code per la pagina originale

iPhone 5G: anche Samsung oltre a Qualcomm?

Non solo Qualcomm, dopo la ritrovata pace con il chipmaker: per gli iPhone 5G, Apple si affiderà anche a Samsung per le forniture di modem.

,

La fornitura di modem 5G per Apple, in vista del lancio di un iPhone compatibile nel 2020, potrebbe non essere affidata esclusivamente a Qualcomm. Nonostante la pace ritrovata fra i due gruppi, con l’annuncio ufficiale di qualche giorno fa, la società di Cupertino starebbe comunque pensando di diversificare gli ordini. È quanto riferisce Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, ipotizzando Samsung come partner aggiuntivo.

Così come già noto, Apple e Qualcomm hanno raggiunto un accordo per chiudere tutte le loro cause a livello mondiale, rinnovando per sei anni la loro collaborazione, con altri due come opzione aggiuntiva. Si è quindi pensato che, per i futuri iPhone 5G, il gruppo di Cupertino potesse approfittare unicamente del chipmaker per il suo fabbisogno di modem. Secondo quanto riferito da Kuo, invece, Apple starebbe pensando di introdurre anche Samsung così da differenziare la fornitura.

Stando all’analista, la strategia scelta dalla mela morsicata sarebbe quella di separare gli ordini a seconda della destinazione geografica degli iPhone, forse per ragioni connesse alle frequenze in uso nei vari Paesi o, ancora, semplicemente come strategia economica. Per l’esperto, Qualcomm potrebbe occuparsi dei mercati “mmWave”, mentre Samsun su quelli “Sub-6GHz”.

Kuo ritiene che il lancio di una versione 5G di iPhone potrebbe garantire una buona spinta agli smartphone di Cupertino, oggi in lieve calo rispetto alle performance raggiunte negli anni passati. Per il 2020, l’analista prevede delle consegne pari o superiori a 195-200 milioni di esemplari, di cui 70-75 milioni occupati proprio dai modelli abilitati alla connettività di nuova generazione. Così come già più volte discusso nel corso delle ultime settimane, non vi saranno invece modelli 5G nella lineup prevista a settembre, con tre nuovi modelli di iPhone tutti fermi allo standard 4G. Non resta che attendere, di conseguenza, una conferma dalle parti di Apple Park.