QR code per la pagina originale

iPhone XR: due fotocamere per il successore

Il successore di iPhone XR, atteso per il mese di settembre, potrebbe essere aggiornato con una doppia fotocamera: tutti i dettagli dall'Asia.

,

Il successore di iPhone XR, il colorato smartphone di Apple, potrebbe incorporare ben due fotocamere. L’indiscrezione circola ormai da diverse settimane, ma un’ulteriore conferma giunge dal magazine giapponese Mac Otakara, sulla base di alcune informazioni raccolte dai fornitori cinesi del gruppo di Cupertino. Le ottiche dovrebbero essere le medesime degli attuali iPhone XS e iPhone XS Max.

Mentre i flagship della linea dovrebbero essere promossi alla tripla fotocamera nel mese di settembre, iPhone XR si avvia a incorporare due obiettivi. Al momento il nome del successore non è noto e, da quanto emerge, non dovrebbero esservi sostanziali cambiamenti estetici rispetto al modello già in commercio.

iPhone XR oggi incorpora un classico grandangolo, privo di una seconda fotocamera, tuttavia riesce a riprodurre gran parte degli effetti di ripresa dei più blasonati iPhone XS, tramite la riproduzione software. Il colorato smartphone, ad esempio, può produrre immagini con effetto bokeh. A quanto pare, la seconda ottica potrebbe caratterizzarsi per un teleobiettivo 2X, lo stesso già ben noto dagli utenti di alta fascia del gruppo di Cupertino.

Il successore di iPhone XR dovrebbe mantenere lo stesso prezzo dell’edizione già in commercio, così come gli stessi colori per la scocca. Apparentemente confermata anche la dimensione dello schermo, da 6.1 pollici, con un pannello sempre di tipologia LCD con retroilluminazione LED. La porta di comunicazione dovrebbe essere una Lightning, collegata però a un alimentatore esterno con entrata USB-C per ridurne le dimensioni e aumentarne la comodità d’utilizzo. Il principale cambiamento, oltre alle fotocamere, potrebbe riguardare il processore: anche iPhone XR sarà infatti promosso al futuro A13, chip a 7 nanometri che la società di Apple Park sta producendo in collaborazione con TSMC. Non resta quindi che attendere il prossimo settembre, per scoprire tutte le novità sul coloratissimo smartphone targato mela morsicata.