QR code per la pagina originale

Uber permetterà di viaggiare in elicottero

Le corse di Uber in elicottero partiranno dal 9 luglio e saranno prenotabili direttamente dall'app.

,

Voli in elicotteri prenotbili tramite Uber: sarà realtà dal prossimo 9 luglio a New York. Il servizio si chiama Uber Copter e coprirà la tratta dall’aeroporto JFK di New York al quartiere Lower Manhattan, per un viaggio della durata di otto minuti al prezzo di 200 dollari ogni passeggero.

Inizialmente si inizierà con una fase di test per gli utenti platinum e diamond: New York è solo la città pilota per un progetto che potrebbe estendersi anche in altre grandi città, sempre che questo abbia successo. I prezzi potranno raggiungere massimo i 225 dollari, come ha detto Nikhil Goel di Uber Elevate. Lo stesso tratto con una corsa tradizionale tramite Uber costa dai 70 ai circa 110 dollari, si parla quindi del doppio se si prende l’elicottero.

L’eliporto si trova proprio nel porto dove partono i traghetti per Staten Island, nella parte sud di Manhattan. A quanto pare è un tragitto percorso da diversi viaggiatori ogni giorno: secondo Eric Allison di Uber permetterà, almeno a chi può pagare tale cifra, di ridurre fortemente i tempi, dato che con l’auto lo stesso tragitto è percorribile in circa 45 minuti.

Ogni elicottero potrà portare fino a cinque passeggeri, avrà due piloti e poco spazio per i bagagli. Si parte così, con questo servizio Uber Copter, ma in futuro la società punta direttamente ai taxi volanti. Il progetto UberAIR vedrà probabilmente la luce nel 2020: la società testerà a Los Angeles un servizio taxi di auto volanti con i primi voli dimostrativi. Tutto questo fa parte del progetto di aviazione proprietario chiamato Elevate, per il quale conterà sul supporto di alcune aziende e della NASA. L’obiettivo è di lanciare il servizio al pubblico di tutto il mondo nei prossimi anni, molto prima che si svolgano i Giochi Olimpici di Los Angeles 2028.

Fonte: The New York Times • Immagine: Pixabay