QR code per la pagina originale

Iliad porta le Simbox nelle università

Iliad ha iniziato ad istallare le sue Simbox, i ben noti distributori automatici di SIM, all'interno di alcune università.

,

Iliad ha scelto sin dall’inizio di puntare su di una strategia di vendita molto particolare che poggiava tutto sulle Simbox, cioè dei veri e propri distributori automatici di SIM. Niente necessità di lunghe attese dietro ad un bancone di un negozio in attesa che arrivi il proprio turno ma un più agile distributore automatico dove in pochi passaggi è possibile acquistare una nuova SIM e richiedere persino la portabilità del proprio numero.

Nel tempo, Iliad ha deciso di ampliare la rete delle sue Simbox scegliendo luoghi affollati che le persone sono solite frequentare. Non stupisce, quindi, se le Simbox di Iliad sono arrivate, adesso, anche in alcune università italiane. Nello specifico, al momento gli atenei coinvolti sarebbero quelli di Roma (La Sapienza), Bologna e Palermo. Più precisamente, le Simbox sono state collocate a Bilogna all’interno della mensa Bononia University Restaurant di piazza Puntoni 1, a Palermo nel bar di viale delle Scienze 19, e a Roma nell’area ristoro di via Cesare de Lollis 22.

Più che dentro le università, i distributori automatici si troverebbero nelle mense, aree di maggiore passaggio. Curiosamente, Iliad starebbe pubblicizzando, nelle suddette università, tutte le sue attuali offerte tranne la “vecchia” Giga 40, comunque sempre sottoscrivibile.

Una scelta che potrebbe far pensare che molto presto l’operatore francese possa decidere di non renderla più sottoscrivibile. Un’ipotesi che non stupirebbe troppo visto che da tempo tale offerta è ben “nascosta” all’interno del sito ufficiale per spingere maggiormente sulle altre.

Iliad si dimostra, dunque, sempre innovativo, continuando a scegliere in maniera strategica i luoghi in cui installare i suoi distributori automatici di SIM per catturare più nuovi clienti possibili.

Fonte: UniversoFree • Immagine: Iliad