QR code per la pagina originale

Telegram 5.8, chat basate sulla posizione

Telegram 5.8 include diverse novità, tra cui la possibilità di aggiungere contatti e creare gruppi locali in base alle posizione geografica.

,

La software house russa ha annunciato la disponibilità di Telegram 5.8 per Android e iOS. Con la versione precedente è stata aggiunta la funzionalità che permette di indicare chi può vedere il numero di telefono. Con l’ultima release è stata invece semplificata l’aggiunta dei contatti e la creazione dei gruppi, sfruttando la posizione geografica. È possibile inoltre trasferire la proprietà dei gruppi.

Nella parte superiore della chat viene mostrato il pulsante che permette di aggiungere ai contatti qualsiasi utente da cui si riceve un messaggio, anche se non si conosce il suo numero di telefono. Un secondo pulsante consente invece di bloccare l’utente. Un’altra funzionalità molto utile è quella che sfrutta la geolocalizzazione. Nella sezione Contatti è presente ora l’opzione “Aggiungi persone vicine“. Attivando il GPS vengono visualizzati gli utenti che si trovano nelle vicinanze. Basta un tap per aggiungerle ai contatti, evitando di digitare il numero di telefono.

Nella stessa sezione sono elencati i gruppi locali. È possibile partecipare a quelle esistenti oppure creare una nuova chat di gruppo, ad esempio per scambiare messaggi con persone che abitano nello stesso palazzo, partecipano ad una conferenza o seguono un evento sportivo.

Chi è stanco di essere il proprietario di un gruppo può ora trasferire l’onere ad un altro amministratore. Telegram permette di passare la gestione delle chat di gruppo e dei canali ad altri utenti. Il nuovo amministratore potrà togliere ogni privilegio al precedente e bannarlo come un utente normale. La software house russa ha infine migliorato le eccezioni per le notifiche, consentendo di attivare/disattivare le anteprime dei messaggi per chat specifiche.

Su iOS è possibile invece vedere l’anteprima dei temi prima di applicarli, scegliere una delle quattro icone da mostrare sulla schermata home e usare le scorciatoie di Siri per aprire le chat con i comandi vocali.

Fonte: Telegram • Immagine: Telegram