QR code per la pagina originale

Tim Cook smentisce le tensioni con Jony Ive

Tim Cook smentisce categoricamente il report del Wall Street Journal: non vi è stata alcuna tensione con Jonathan Ive in Apple.

,

Tim Cook smentisce l’esistenza di eventuali tensioni con Jony Ive, rigettando il report pubblicato ieri dal Wall Street Journal. In una mail indirizzata a NBC News, il CEO di Apple ha voluto categoricamente confutare quanto apparso sul quotidiano finanziario, bollando la ricostruzione come “assurda”. A quanto pare, il rapporto tra il designer e il suo team di sviluppo è sempre stato prolifico e collaborativo.

Così come già noto, nella giornata di ieri il Wall Street Journal ha pubblicato una ricostruzione delle vicende che potrebbero aver portato Jonathan Ive, designer di punta di Apple, a lasciare l’azienda di Cupertino. Si è parlato diffusamente di una forte insoddisfazione vissuta dal designer, che l’avrebbe portato ad assentarsi ripetutamente dall’azienda, nonostante la possibilità di lavorare da casa. Tim Cook, tuttavia, è rimasto sorpreso dall’articolo pubblicato sulla testata finanziaria, tanto da sentire la necessità di una smentita ufficiale. Per farlo, ha inoltrato una mail di spiegazione alla redazione di NBC News:

Questa storia è assurda. Gran parte del report, e certamente le sue conclusioni, non hanno aderenza con la realtà. Mostra una mancata comprensione sul funzionamento del team di design e della stessa Apple. Distorce relazioni, decisioni ed eventi, al punto che non riconosciamo la compagnia che l’articolo descrive. Il team di design ha un talento fenomenale. Così come Jony ha confermato, è il più forte di sempre e ho il massimo della fiducia nel fatto possa prosperare sotto la guida di Jeff, Evans e Alan. Conosciamo la verità e conosciamo le incredibili cose che sono in grado di fare. I progetti su cui stanno lavorando vi stupiranno.

Al momento Jonathan Ive non è entrato sulla questione, un fatto che non stupisce, considerando la riservatezza tipica del designer britannico. In ogni caso, nel comunicato d’addio ad Apple – per aprire l’azienda LoveFrom, di cui la stessa Apple sarà cliente – Ive ha confermato come il team di design di Cupertino sia il “più forte, brillante e di talento di sempre”.