QR code per la pagina originale

Samsung annuncia Galaxy Note 10 e Note 10+

I Samsung Galaxy Note 10/10+ hanno schermi da 6,3/6,8 pollici, processori Exynos 9825 e Snapdragon 855, 8/12 GB di RAM e tre/quattro fotocamere posteriori.

,

Samsung ha presentato la nuova serie Galaxy Note 10 durante l’evento Unpacked organizzato a New York e trasmesso in diretta streaming. Il produttore coreano ha deciso di offrire due modelli con specifiche differenti, in modo da accontentare le necessità di tutti gli utenti. I Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10+ saranno disponibili a partire dal 23 agosto.

Novità estetiche

Rispetto al precedente Galaxy Note 9 ci sono diversi cambiamenti estetici. La forma è piuttosto simile, ma gli angoli sono più netti, mentre i lati superiore e inferiore sono piatti. Lo schermo dual edge Infinity-O ha un piccolo foro in corrispondenza della fotocamera frontale, come nei Galaxy S10, ma è stato posizionato al centro. Modifiche più evidenti sul retro con il modulo fotografico disposto in verticale nell’angolo superiore sinistro. Non ci sono più il cardiofrequenzimetro e il lettore di impronte digitali di tipo capacitivo, sostituito da un sensore ad ultrasuoni nascosto sotto il display Dynamic AMOLED.

Dotazione hardware

Il Galaxy Note 10 possiede uno schermo HDR10+ da 6,3 pollici con risoluzione full HD+ (2280×1080 pixel), mentre per il Galaxy Note 10+ è stato scelto uno schermo HDR10+ da 6,8 pollici con risoluzione Quad HD+ (3040×1440 pixel). Le altre differenze tra i due modelli sono rappresentate dalla dotazione di RAM (8 GB per Galaxy Note 10 e 12 GB per Galaxy Note 10+), storage (256 GB e 256/512 GB, espandibili con microSD) e dalla capacità della batteria (3.500 mAh e 4.300 mAh) che supporta la ricarica rapida (Superfast Charge) e wireless inversa (PowerShare). Le varianti per il mercato italiano integrano il nuovo processore Exynos 9825. In altri paesi ci sarà lo Snapdragon 855.

La fotocamera frontale ha un sensore da 10 megapixel con autofocus Dual Pixel e un obiettivo con apertura f/2.2. I due smartphone hanno tre fotocamere posteriori in comune. Quella principale ha un sensore da 12 megapixel, abbinato ad un obiettivo con apertura variabile (f/1.5-2.4). C’è poi una fotocamera con sensore da 16 megapixel e un obiettivo grandangolare (123 gradi, f/2.2) e infine una fotocamera da 12 megapixel con teleobiettivo (f/2.1). Il Galaxy Note 10+ ha una quarta fotocamera con sensore DepthVision (VGA, f/1.4).

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11a/b/g/n/ac/ax (2,4/5 GHz), Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC, ANT+ e LTE Cat. 2.0 (2 Gbps in download). Il Galaxy Note 10+ è disponibile anche in versione 5G (reti Sub-6GHz). Sono inoltre presenti la porta USB Type-C, gli altoparlanti stereo AKG e vari sensori (accelerometro, giroscopio, barometro, bussola digitale, effetto Hall, prossimità e luminosità).

Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia One UI e Bixby. La stilo S Pen integra un accelerometro e un giroscopio, oltre al chip Bluetooth che permette di effettuare diverse operazioni a distanza tramite “air gesture”.

Prezzi

La serie Galaxy Note 10 sarà disponibile in Italia nelle colorazioni Aura Glow e Aura Black (Aura White solo Galaxy Note 10+ da 512 GB). Gli utenti possono già ordinare lo smartphone preferito, ma le spedizioni inizieranno il 23 agosto. Il Galaxy Note 10 (8GB+256GB) costa 979,00 euro. I prezzi del Galaxy Note 10+ sono invece 1.129,00 euro (12GB+256GB) e 1.229,00 euro (12GB+512GB). Infine, il prezzo del Galaxy Note 10+ (12GB+256GB, colore Aura Black) con modem 5G è 1.229,00 euro.

Immagine: Giacomo Barbieri
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=848425 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).