QR code per la pagina originale

Telegram lancerà la sua criptovaluta ad ottobre?

Gram è la moneta digitale che Telegram dovrebbe lanciare ad ottobre e che permetterà di effettuare transazioni tramite il noto servizio di messaggistica.

,

Telegram dovrebbe iniziare la distribuzione delle prime monete digitali ad ottobre. Secondo il New York Post, la criptovaluta Gram sarà accessibile a circa 200 milioni di utenti nel mondo. La software house russa ha ricevuto finanziamenti per oltre 1,7 miliardi di dollari da noti investitori che credono nel successo dell’iniziativa.

Facebook ha svelato pubblicamente i dettagli di Libra e sollevato diverse preoccupazioni da parte di politici e banche centrali. Telegram ha invece mantenuto una completa segretezza su Gram e ciò potrebbe incrementare i dubbi sulla sicurezza delle transazioni. Tra l’altro il servizio di messaggistica ha già una cattiva fama essendo spesso associato ad attività criminali, terrorismo incluso. La possibilità di scambiare monete digitali in totale anonimato potrebbe essere sfruttata per la compravendita di armi e droga o per riciclare denaro sporco.

Gram opererà con una struttura decentralizzata come quella di Bitcoin, quindi le transazioni verranno gestite da un rete di computer e Telegram non avrà nessun controllo sullo scambio della criptovaluta. A differenza di Facebook Libra, supportata dalle valute tradizionali per stabilizzare il suo valore, Gram non sarà legata a nessuna valuta, quindi il valore potrà cambiare liberamente consentendo grandi guadagni, ma causando anche grandi perdite.

Prima del lancio ufficiale è prevista una fase di test. Gli utenti potranno acquistare beni e servizi attraverso canali, gruppi e bot di Telegram. Il Telegram Open Network, la blockchain di Gram, permetterà inoltre di utilizzare nuovi tipi di app e siti web. Il successo della moneta digitale dipenderà tuttavia dalle autorizzazioni concesse dai vari enti. In caso contrario, Gram rischia di diventare popolare solo nel dark web.