QR code per la pagina originale

Tesla, la nuova Roadster arriverà nel 2021

La nuova Tesla Roadster non arriverà prima del 2021 ma garantirà prestazioni elevatissime da vera supersportiva.

,

Elon Musk ha fatto sapere che la nuova Tesla Roadster non arriverà prima del 2021. Da tempo si sapeva che questo modello non era una delle priorità del costruttore americano ma l’attesa per vederla su strada sarà un po’ più lunga del previsto. In ogni caso, la nuova supersportiva elettrica di Tesla, una volta che sarà su strada, dovrebbe garantire prestazioni incredibili.

Elon Musk, infatti, afferma che sarà in grado di battere il record sul giro della pista del Nürburgring. Una promessa che poggia su basi concrete visto che quando Tesla presentò la nuova Roadster affermò che sarebbe stata in grado di accelerare da 0 a 60 miglia orarie in appena 1,9 secondi. L’autonomia dovrebbe essere altrettanto impressionate con 620 miglia di percorrenza massima. Numeri possibili grazie alla presenza di ben 3 motori elettrici e di un gigantesco pacco batteria da 200 kWh.

La nuova Roadster disporrà, dunque, del nuovo powertrain “Plaid” che di recente ha fatto il suo debutto su di un prototipo di una Model S e che arriverà, una volta commercializzato, anche sulla Model X.

A proposito della Model S con powertrain “Plaid”. Sono emersi nuovi dettagli su questo modello che dovrebbe debuttare nel periodo ottobre/novembre del 2020. Questo particolare modello sta effettuando in questi giorni una serie di test sulla pista del Nürburgring e secondo quanto emerso, avrebbe ottenuto un tempo sul giro, non certificato però, migliore di quello della Porsche Taycan.

Questo prototipo della Model S dispone anche di un nuovo telaio oltre che del nuovo powertain. Tutti elementi che Tesla sta sviluppando in vista del lancio ufficiale.

La nuova Model S sarà proposta anche in un’inedita versione con 7 posti.