QR code per la pagina originale

Google ha rinunciato a un Pixel Watch: il motivo

Google ha abbandonato il progetto di un Pixel Watch e, grazie ad alcuni ex dipendenti della società, sono emerse le motivazioni.

,

A quanto pare, un Pixel Watch era molto vicino al diventare realtà. Secondo quanto riportato da Business Insider, che ha avuto modo di intervistare sei ex dipendenti di Google, il motivo per cui il progetto sarebbe stato accantonato è che “non assomigliava a tutto ciò che apparteneva alla famiglia Pixel”.

Google si stava dando da fare per cercare di costruire un proprio ecosistema di gadget, ma un ex dipendente ha affermato che la società temeva che gli orologi potessero “danneggiare il marchio hardware di Google”. Inoltre, un altro di loro ha affermato che il processo di sincronizzazione tra i telefoni Pixel e questo orologio “non funzionava così bene”. Ma tali problemi non erano in realtà abbastanza gravi da impedire il lancio degli smartwatch Pixel, secondo la fonte.

Il colosso della ricerca ha spento le voci di un possibile Pixel Watch nel 2018, ma c’è ancora qualche speranza che l’acquisizione di 40 milioni di dollari da parte di Google della tecnologia Fossil si materializzi in un nuovo smartwatch di punta, un giorno o l’altro. Stando a un recente leak, potrebbe presentarsi sotto forma di uno smartwatch ibrido (nome in codice “Diana”) che, secondo Wareable, fonderebbe tecnologie digitali e analogiche. Ma non vi è alcuna indicazione riguardo a una possibile presentazione dell’eventuale orologio all’evento hardware del 15 ottobre, dove l’azienda svelerà finalmente Pixel 4.

Diversi produttori hanno smesso di realizzare orologi Wear OS nel corso degli anni, alcune importanti app Wear OS sono scomparse e BigG non ha distribuito molte nuove funzionalità software di recente. Sarà dunque interessante scoprire se la società di Mountain View impiegherà parte delle sue forze nella realizzazione di uno smartwatch, o se distribuirà le sue energie su altri fronti.