QR code per la pagina originale

iPhone 2020: profilo in metallo come iPhone 4

Secondo Ming-Chi Kuo, Apple potrebbe scegliere un design molto simile a iPhone 4 per la prossima generazione degli iPhone 2020: i dettagli.

,

Gli iPhone 2020 potrebbero caratterizzarsi per un profilo in metallo, molto simile a quello degli storici iPhone 4. È quanto sostiene Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, in una nota di recente consegnata agli sviluppatori. A quanto pare, Apple manterrà sempre i pannelli in vetro, questi saranno però specificatamente separati da uno scheletro in metallo, probabilmente alluminio oppure acciaio.

Sebbene non giungano al momento conferme da Cupertino, Kuo sembra molto convinto della sua previsione, in base ai movimenti dell’azienda negli ultimi tempi. Secondo quanto ipotizzato, i nuovi iPhone vedranno sempre due pannelli in vetro 2.5D – adagiati sul fronte e sul retro del dispositivo – ma saranno separati da uno scheletro in acciaio o in alluminio. Non vi sarà, di conseguenza, l’unione attuale tra metallo e vetro, che ha portato a un design “avvolgente” per il dispositivo.

Data questa scelta stilistica, iPhone 2020 potrebbe mostrare delle forme decisamente più squadrate rispetto alle versioni attualmente in commercio, mentre per il vetro vi potrebbe essere finalmente il salto di qualità verso un pannello di zaffiro. Un simile proposito di design potrebbe risultare molto utile all’azienda, soprattutto sul fronte delle performance: si verrebbero infatti a creare minori punti di blocco delle onde radio, un dettaglio fondamentale per garantire il funzionamento delle reti 5G. Apple, infatti, conta di garantire la compatibilità con le reti cellulari di ultima generazione proprio dal prossimo anno.

Potrebbero, infine, cambiare le dimensioni dello schermo: secondo Kuo, Apple starebbe puntando su nuove diagonali, rispettivamente da 5.4 e 6.7 pollici per i successori di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, e 6.1 per l’erede di iPhone 11. Così come già anticipato, dalle parti di Cupertino non giunge alcuna conferma in merito a queste indiscrezioni: toccherà attendere parecchi mesi prima di poter ammirare i primi leak.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App