Speciale iPhone 11

iPhone 11

iPhone 11: colorato e potente

iPhone 11 è lo smartphone colorato e potente presentato da Apple nel settembre del 2019, accanto agli high-end iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Con una scocca in alluminio e vetro in diversi colori, dal bianco al viola, il dispositivo è l'erede del precedente iPhone XR. Rispetto a questo modello, però, incorpora una doppia fotocamera composta da grandangolo e ultra-grandangolo, così come il nuovo e potentissimo processore A13.
Dotato di uno schermo LCD Liquid Retina Display da 6.1 pollici, iPhone 11 vede una batteria dalla performance fino a un'ora maggiore rispetto a iPhone XS Max, nonché il pieno supporto alla ricarica veloce e all'alimentazione wireless su standard Qi.

Di

Nel corso dell’evento “By Innovation Only” del 10 settembre 2019, Apple ha presentato il suo nuovo iPhone 11. Erede ideale del precedente iPhone XR, il coloratissimo smartphone lanciato dal gruppo di Cupertino nell’autunno del 2018, questo dispositivo porta anche il più economico degli iPhone nell’universo della doppia fotocamera. E per i più esigenti non mancano nemmeno nuove tinte per la scocca, quest’anno proposte in gradevoli nuance pastello. Gli esemplari della linea iPhone 11, inoltre, affiancano gli high-end iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Ma quali sono le novità dei nuovi iPhone 11 e, soprattutto, i loro prezzi? Di seguito, tutte le indicazioni utili.

Disponibilità e prezzo ()

iPhone 11

La fase di preordine dei nuovi iPhone 11 viene inaugurata il 13 settembre del 2019, con le prime consegne una decina di giorni più tardi. Disponibile nei colori bianco, nero, verde, giallo, viola e (PRODUCT)RED, lo smartphone può essere acquistato in configurazioni storage da 64, 128 e 256 GB.

Quest’anno Apple ha deciso di proporre agli utenti due listini differenziati: il primo a prezzo pieno, il secondo scontato previa la permuta di un precedente modello di iPhone. Di seguito, i prezzi per l’acquisto senza offerte promozionali:

  • 64 GB: 839 euro;
  • 128 GB: 889 euro;
  • 256 GB: 1.009 euro.

In caso si fosse in possesso di un vecchio iPhone, si può invece approfittare di un listino più vantaggioso:

  • 64 GB: 629 euro;
  • 128 GB: 679 euro;
  • 256 GB: 799 euro.

I modelli idonei per la permuta vanno da iPhone SE a iPhone XS Max, con tassi di sconto differenziati a seconda del modello, tra 40 e 500 euro. Tutti i prezzi includono l’IVA e gli eventuali oneri di legge.

Design ()

iPhone 11, colori

Gli iPhone 11 si caratterizzano per un design in parte ereditato dalla precedente generazione, tuttavia con delle novità di sicuro interesse. La scocca è realizzata in alluminio di qualità aerospaziale e vetro, con la possibilità di scegliere fra le colorazioni bianca, nera, verde, gialla, viola e (PRODUCT)RED. Il pannello frontale, in modalità edge-to-edge con notch, occupa invece una diagonale di 6.1 pollici.

Rispetto ai già noti iPhone XR, sulla porzione posteriore dello chassis vi sono degli importanti cambiamenti. Innanzitutto, il logo della mela morsicata è ora posizionato al centro della stessa scocca, mentre in passato veniva riportato nella metà superiore del pannello posteriore. Ancora, il colorato modello è stato promosso a una doppia fotocamera, quest’ultima racchiusa in un singolare alloggiamento quadrato dove sono presenti anche il flash TrueTone e il microfono ambientale.

Il peso è di circa 194 grammi e il dispositivo ha ottenuto la certificazione IP68 dello standard IEC 60529, per una resistenza in acqua a una profondità di 2 metri fino a 30 minuti.

Hardware ()

iPhone 11

Nonostante iPhone 11 rappresenti il modello più economico fra i tre esemplari presentati nel settembre del 2019, le prestazioni rimangono di altissimo livello. Apple ha infatti proseguito sulla strada della perfetta integrazione tra software e hardware, grazie anche alle potenzialità garantite dal nuovo processore A13, quest’ultimo sempre prodotto con litografia a 7 nanometri come il predecessore. Nel dettaglio, le caratteristiche possono così essere riassunte:

  • Display: iPhone 11 presenta un Liquid Retina Display con tecnologia IPS da 6.1 pollici, per una risoluzione da 1.792×828 pixel a 326 ppi. Il pannello prescelto è di tipo TrueTone, quindi garantisce una perfetta resa dei colori, grazie al pieno supporto alla gamma cromatica P3. È inoltre in grado di garantire una luminosità da 625 nit con un contrasto tipico da 1400:1. Di tipo edge-to-edge, prevede nella porzione superiore l’ormai classico top-notch per incorporare le componenti TrueDepth di Face ID;
  • Processore: lo smartphone incorpora un processore A13 Bionic realizzato con litografia a 7 nanometri, comprensivo di un Neural Engine di terza generazione. Annunciato come il chip mobile più potente al mondo – tanto da superare in velocità di calcolo i principali high-end della concorrenza, come lo Snapdragon 855 – il nuovo A13 garantisce elaborazioni grafiche ormai di classe laptop, così come anche un efficenza energetica davvero spiccata, capace quindi di risparmiare autonomia della batteria;
  • Fotocamere: così come già accennato, iPhone 11 vede incorporata una doppia fotocamera, con due obiettivi entrambi da 12 megapixel. La prima lente è un classico grandangolo, con apertura ƒ/1.8, mentre la seconda è un ultra-grandangolo da ƒ/2.4 e angolo di campo da 120 gradi, capace di includere anche uno zoom ottico 2X. Questa configurazione eleva le possibilità di scatto del dispositivo: il grandangolo è dotato di tecnologia Focus Pixel, pensata per garantire una messa a fuoco fino a tre volte più veloce rispetto alla precedente generazione, mentre l’ultra-grandangolo può garantire riprese fino a quattro volte più ampie. Oltre a supportare tutte le modalità di scatto già incluse in iPhone XR, le fotocamere – in associato con il chip A13 – sono ora in grado di riconoscere anche gli animali in modalità Ritratto e, fatto non da poco, di approfittare di un’ottima Modalità Notte. Quest’ultima si attiva automaticamente, quando i sensori del device rilevano una scarsa illuminazione. Il comparto video, nel frattempo, permette di registrare filmati fino al 4K a 60 fps, con stabilizzazione ottica sul grandangolo. La fotocamera frontale, invece, è stata aggiornata con un grandangolo da 12 megapixel e apertura ƒ/2.2, ora compatibile con il 4K a 60 fps e allo slow motion a 120 fps;
  • Sicurezza: iPhone 11 vede in dotazione un sistema di sblocco Face ID, incluso nel top-notch frontale. Quest’ultimo, approfittando delle fotocamere TrueDepth, può effettuare una scansione 3D del volto dell’utente grazie agli infrarossi, riconoscendone le fattezze anche in presenza di occhiali, capelli, barba o cambio del taglio di capelli;
  • Batteria: iPhone 11 è dotato di una batteria dall’autonomia di un’ora più estesa rispetto a iPhone XR, con la possibilità di approfittare della ricarica veloce con l’acquisto separato di un caricatore da 18W. La durata è di circa 17 ore nella riproduzione dei video offline, 10 ore per i video in streaming e 65 ore per l’ascolto di audio. La batteria può essere caricata anche in modalità wireless, grazie al supporto dello standard Qi;
  • Connettività: il colorato smartphone include il supporto alle reti WiFi 6, nonché ai network LTE di classe Gigabit con tecnologia MIMO 2×2 e LAA4. È quindi previsto il supporto al Bluetooth 5.0, alle comunicazioni NFC, e all’Ultra Wideband per il riconoscimento spaziale. La porta di connessione via cavo, invece, è una classica Lightning;
  • Sensori e altri accessori: il device prevede barometro, giroscopio a 3 assi, accelerometro, sensore di prossimità, sensore di luce ambientale e supporto a GPS e GLONASS per la localizzazione. Sulla porzione inferiore della scocca sono presenti due speaker audio, in grado di garantire un ascolto immersivo grazie al supporto alle tecnologie di audio spaziale.

Software ()

iOS 13, dark mode

I coloratissimi iPhone 11 vengono distribuiti con iOS 13 installato, il sistema operativo mobile presentato nel corso della WWDC 2019 da Apple. Tra le novità di questa release, l’introduzione di una Dark Mode anche su smartphone, così come già avvenuto con macOS Mojave su laptop e desktop. Ancora, nuove opzioni per la privacy con le funzionalità “Sign In With Apple” e la creazione di alias per non fornire informazioni personali in fase di registrazione su siti terzi, il doppio audio per le cuffie AirPods, una maggiore fluidità nella pronuncia di Siri e molto altro ancora.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=833798 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).