QR code per la pagina originale

OnePlus 7T e 7T Pro, specifiche e immagini

A poche ore dall'annuncio sono apparse online le immagini ufficiali dei OnePlus 7T e 7T Pro che confermano il design e alcune novità hardware.

,

Mancano poche ore all’evento organizzato dal produttore cinese per annunciare i nuovi smartphone. Il noto leaker Roland Quandt ha sfruttato l’occasione per pubblicare le immagini ufficiali dei OnePlus 7T e 7T Pro (colori Frosted Silver e Glacier Blue) che confermano quanto trapelato nelle scorse settimane. Le principali novità riguardano il primo modello, mentre per il secondo dispositivo c’è solo un aggiornamento hardware.

Il OnePlus 7T conserva il tradizionale notch a goccia, ma adotta un nuovo modulo fotografico posteriore. Invece delle due fotocamere disposte in verticale ci sono tre fotocamere posizionate in orizzontale e inserite in un modulo di forma circolare insieme al flash dual LED. OnePlus avrebbe scelto sensori da 48, 16 e 12 megapixel, abbinati ad obiettivi standard, ultra grandangolare e tele con zoom ottico 2x. Per la fotocamera si prevede invece un sensore da 16 megapixel.

Lo schermo dovrebbe avere una diagonale di 6,55 pollici, una risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) e una frequenza di refresh di 90 Hz. La dotazione hardware comprenderà il processore Snapdragon 855 Plus, 8 GB di RAM e 128/256 GB di storage. Novità anche per la batteria che dovrebbe passare da 3.700 a 3.800 mAh e supportare la ricarica rapida Warp Charge 30T.

Il OnePlus 7T Pro è invece esteticamente identico all’attuale OnePlus 7 Pro. La dotazione hardware dovrebbe comprendere il processore Snapdragon 855 Plus, 8/12 GB di RAM, 256/512 GB di storage, fotocamere posteriori da 48, 16 e 8 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele con zoom ottico 3x), fotocamera frontale pop-up da 16 megapixel e batteria da 4.085 mAh con tecnologia Warp Charge 30T.

Su entrambi gli smartphone verrà installato OxygenOS 10 basato su Android 10, come ha confermato lo stesso produttore. L’annuncio può essere seguito in live streaming su YouTube. Il debutto europeo è previsto per il 10 ottobre.