QR code per la pagina originale

Google lancia Stream Transfer per smart speaker

Google lancia una funzionalità, chiamata Stream Transfer, che permette di trasferire musica da un dispositivo all'altro della casa.

,

Google ha da poco annunciato una funzione minore ma elegante per Assistente Google e i suoi dispositivi per la smart home, che permetterà agli utenti di “portarsi dietro musica e video” con facilità mentre vagano per le diverse stanze della propria casa.

Stream Transfer, come viene definita dal colosso della ricerca, consente semplicemente di chiedere all’Assistente di spostare su un altro smart speaker la musica che si sta ascoltando o, nel caso in cui si avesse associato un gruppo di dispositivi, su tutti gli smart display e smart speaker di casa. Basta dire “Ok Google, sposta la musica sullo smart speaker della camera da letto”, ad esempio, e il gioco è fatto. Oltre alla propria voce, sarà possibile utilizzare anche l’app Google Home o il touchscreen del Nest Home Hub.

È tutto abbastanza semplice, tanto che potrebbe sorprendere che Google ci abbia messo tutto questo tempo per abilitare una funzione del genere, ma forse doveva solo aspettare di avere abbastanza dispositivi nelle case delle persone per renderla disponibile. La società stessa, infatti, spiega:

Ora che milioni di utenti hanno TV, smart display e smart speaker (alcuni uno in ogni stanza!), volevamo che potessero controllare facilmente i propri media spostandoli da una stanza all’altra.

Per quanto riguarda la musica, Stream Transfer sarà compatibile con YouTube Music e Spotify, ma anche con altre app simili. Sul fronte video, invece, YouTube sarà l’unica applicazione che supporterà la funzionalità al lancio. Intanto, la società ha sembrerebbe in trattative per l’acquisizione di Firework, app per la condivisione di brevi video sulla falsariga di TikTok. Al momento non si sa a che fase siano le trattative, né quanto dovrebbe sborsare BigG.