QR code per la pagina originale

Google Stadia: debutto il 19 novembre

BigG ha annunciato la data d'uscita ufficiale di Google Stadia, piattaforma gaming basata sullo streaming.

,

Durante la conferenza Made by Google, il colosso della ricerca ha annunciato ufficialmente la data d’uscita di Google Stadia, piattaforma gaming della società che si basa su cloud computing.

L’azienda di Mountain View ha dichiarato che sarà disponibile a partire dal 19 novembre (anche in Italia). Inoltre ha rivelato che i Pixel saranno i primi smartphone a supportare la piattaforma. I giocatori avranno dunque la possibilità di mettere le mani sulla Founders Edition (nel caso in cui siano riusciti a prenotarla prima che l’edizione fosse sold-out) o sulla Standard. Nel caso in cui, invece, i fan si siano lasciati sfuggire l’edizione più ricca di Google Stadia, potranno sempre rifarsi con la Premiere Edition: quest’ultima comprende Chromecast Ultra, l’abbonamento Stadia Pro di tre mesi e lo Stadia Clearly White Controller.

Il prezzo sarà lo stesso della Founders Edition, ovvero 129 euro. Finora sono emerse parecchie informazioni sulla piattaforma della società: per esempio, è stato reso noto che nonostante gli utenti potranno accedere a un catalogo di giochi con abbonamento mensile, i nuovi titoli costeranno quanto sulle altre console. Inoltre il vicepresidente del servizio, Majd Bakar, ha dichiarato che i titoli giocati su Stadia potrebbero essere più reattivi e girare più velocemente di quanto non facciano sugli hardware fisici, come le console attuali o PC.

Sarà quindi interessante vedere come Google Stadia si comporterà al lancio, dal momento che i giochi saranno fatti girare sui server della società e trasmessi sugli schermi dei consumatori in streaming. Alcuni temono problemi dovuti alla latenza, ma gli sviluppatori hanno rassicurato in più occasioni che il sistema non darà problemi di sorta (bisogna comunque vedere al debutto) e, anzi, grazie a una tecnologia apposita sarà in grado di aumentare i fps in caso di rallentamenti.