QR code per la pagina originale

Google vuole diventare la guida per la Champions

Google offre risultati, classifiche, statistiche e tutto ciò che serve ai tifosi per seguire la Champions League senza perdersi nulla.

,

Sebbene la UEFA Champions League sia già alla fase a gironi (inoltrata), Google ha deciso di cominciare a fare da guida alla competizione da qui al prossimo 30 maggio, data in cui si terrà la finale. Basta infatti digitare sul motore di ricerca “Champions League” per accedere a una vasta gamma di strumenti, utili per rimanere aggiornati sulla competizione.

Non mancano ovviamente i risultati dell’ultimo turno, così come il calendario, le classifiche, nonché notizie dettagliate come le formazioni dei club e i recenti rumor. Si tratta di una funzione speciale, disponibile sia su web che su dispositivi Android e iOS: potrebbe addirittura essere un po’ dispersiva per coloro che non seguono tanto la competizione europea, visto che ci sono diverse schede e addirittura le statistiche dei giocatori. Uno strumento completo, che potrebbe risultare persino più efficiente di alcuni siti di notizie sportive.

Potrebbe essere proprio quello di cui hanno bisogno coloro che vogliono seguire tutta la Champions League, senza perdersi nulla. Intanto Google ha dichiarato che non tutti potrebbero riuscire a mettere le mani su Stadia il giorno del lancio, neppure coloro che hanno prenotato la piattaforma: il motivo sarebbe da ricercarsi nell’ordine delle prenotazioni, ma l’azienda assicura che tutte le unità saranno distribuite entro il mese di novembre. Inoltre, il gigante della ricerca sta cercando una soluzione a un recente problema verificatosi su Google Home e Home Mini  in seguito a un aggiornamento di sistema: in pratica, alcune unità sarebbero andate fuori uso e pare che gli utenti non siano in grado di utilizzare il dispositivo se non ricorrendo a trucchetti provvisori, come il ripristino alle impostazioni di fabbrica o scollegando gli altoparlanti dalla presa (ricollegandoli successivamente).