QR code per la pagina originale

Google, stop al supporto del primo Pixel

Google interromperà il supporto al primo Pixel (e Pixel XL) dopo un ultimo aggiornamento nel mese di dicembre.

,

Google ha deciso che interromperà il supporto del primo Pixel (e Pixel XL) nel mese di dicembre. La società ha distribuito nelle scorse ore l’aggiornamento di sicurezza di novembre a tutti i modelli successivi, ma non a Pixel o Pixel XL. Il colosso della ricerca ha dichiarato che la prima versione del suo smartphone proprietario riceverà “un ultimo aggiornamento software” il prossimo mese, il quale comprenderà una serie di update del mese di novembre rilasciati per i Pixel successivi.

Tutto sommato, non è stata una sorpresa. Quando Google ha annunciato i telefoni nel 2016, ha dichiarato che avrebbe fornito loro due anni di aggiornamenti della versione Android e tre anni di aggiornamenti di sicurezza, un aspetto sottolineato anche sulla pagina di supporto. Peraltro, quest’anno l’azienda ha sorpreso i possessori del primo modello permettendogli di eseguire Android 10: di fatto, ha offerto loro un anno aggiuntivo del supporto Android e adesso gli utenti hanno un ultimo aggiornamento da non perdere.

In questi anni la società ha migliorato il suo smartphone di casa, realizzando nuovi modelli top di gamma. L’ultima versione è Pixel 4, dotato di uno schermo OLED con refresh rate di 90 Hz. Erano molti, tuttavia, gli utenti che avevano notato un calo della frequenza 60 Hz quando la luminosità del display scendeva al 75%: ora la società ha distribuito un aggiornamento che consente di mantenere i 90 Hz anche sotto tale percentuale. La frequenza di 90 Hz è stabile anche se il livello di luminosità dello schermo è 60% o inferiore, tuttavia pare che il Pixel 4 passi a 90 Hz quando la luminosità del display è superiore al 42%, il PIxel 4 XL resta ancorato ai 90 Hz indipendentemente dal valore della luminosità.