QR code per la pagina originale

MacBook Pro 16: avviata la produzione

I partner asiatici di Apple avrebbero avviato la fase di produzione di massa del nuovo MacBook Pro da 16 pollici: il lancio forse nel 2020.

,

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici, l’attesissimo nuovo laptop di Apple, sarebbe entrato ufficialmente nella fase di produzione di massa. È quanto suggeriscono le fonti raccolte da Jitesh Ubrani di IDC e da Brooke Crothers di Forbes. Al momento, però, la società di Cupertino non ha ancora specificato una data di effettiva disponibilità.

Del nuovo MacBook Pro da 16 pollici si parla ormai da mesi, tanto che di recente alcuni indizi sono apparsi anche sulle recenti beta di macOS Catalina. Il laptop vedrà un form-factor simile all’attuale modello da 15 pollici, ma uno schermo più generoso grazie alla presenza di cornici più sottili. Ancora, il dispositivo dovrebbe incorporare un nuovo meccanismo per la tastiera, così da superare gli intoppi incontrati con le edizioni “a farfalla”.

Inizialmente gli analisti si sarebbero attesi un annuncio nel mese di ottobre, tuttavia Apple ha smentito le aspettative degli esperti. Allo stesso modo, però, sembra che i fornitori asiatici di Cupertino abbiano già avviato la fase di produzione di massa del laptop, sebbene una data di presentazione non sia stata ancora annunciata al pubblico. Secondo DigiTimes, parte delle consegne negli Stati Uniti potrebbe avvenire prima del 15 dicembre, data scelta dall’amministrazione Trump per l’avvio della seconda tornata di dazi sui dispositivi elettronici provenienti dalla Cina.

Considerando come Apple abbia saltato il suo tradizionale appuntamento in ottobre, quello solitamente proprio dedicato ai Mac e all’universo di iPad Pro, è possibile che il lancio sia stato posticipato a inizio 2020. Se così fosse, il nuovo MacBook Pro da 16 pollici potrebbe essere presentato in concomitanza con l’atteso iPhone SE 2, così come alla nuova versione di Apple TV. Sul fronte dei prezzi, si parla di un prodotto destinato all’utenza altamente professionale: il laptop potrebbe essere proposto sul mercato a partire da 2.500 dollari.