QR code per la pagina originale

Twitter, 2FA anche senza numero telefonico

Twitter ha aggiunto la possibilità di usufruire dell'autenticazione a due fattori senza collegare un numero di telefono all'account.

,

Twitter continua ad aggiornarsi e a offrire agli utenti nuove funzionalità. Sebbene in molti stiano chiedendo a gran voce la possibilità di modificare i propri “cinguettii”, il social ancora non rende disponibile una feature simile. Tuttavia, ne ha adesso implementata una che consente di abilitare l’autenticazione a due fattori (2FA) sul proprio account, pur senza collegare un numero di telefono al profilo.

Nonostante l’autenticazione a due fattori basata su SMS possa essere di grande aiuto per coloro che non hanno chiavi di sicurezza, è piuttosto vulnerabile agli attacchi di scambio SIM. Tra l’altro, le persone che temono che la propria privacy possa essere in qualche modo violata, spesso sono contrarie a collegare il numero di telefono all’account, soprattutto adesso che Twitter ha ammesso di aver utilizzato i numeri forniti dagli utenti per annunci pubblicitari mirati.

Insomma, nel caso in cui un utente avesse aggiunto il proprio numero di telefono, adesso avrà la possibilità di rimuoverlo mantenendo comunque l’autenticazione a due fattori. D’altro canto è già un po’ di tempo che Twitter ha aggiunto il supporto a un generatore di codici, sebbene fino a oggi continuasse a richiedere un numero telefonico per usufruirne. Non si tratta dell’unica funzione interessante che la piattaforma dell’uccellino ha aggiunto di recente: adesso, infatti, gli utenti possono anche nascondere le risposte ai propri tweet, una soluzione efficace per gestire meglio le conversazioni. Durante i test, infatti, buona parte delle persone hanno nascosto i cinguettii “fuori tema e offensivi” di altri utenti.

Nelle scorse settimane, è stato possibile inoltre dare un’occhiata alle funzionalità che Twitter potrebbe accogliere nei prossimi mesi, sebbene al momento non ci sia nulla di ufficiale.