QR code per la pagina originale

Spotify svela il 2019 in musica

Torna l'anno in musica di Spotify, con un'edizione non solo dedicata al 2019, ma all'intero ultimo decennio: ecco gli artisti più ascoltati.

,

Anche per il 2019 torna una delle iniziative più amate targate Spotify, quella dell’anno in musica. Come consuetudine da qualche tempo a questa parte, la piattaforma di streaming ha preparato un’appassionante pagina interattiva, pensata per tutti quegli utenti desiderosi di conoscere non solo le loro statistiche di riproduzione per l’anno che volge al termine, ma anche per l’intero decennio. E non è tutto poiché, contestualmente a questa iniziativa, il gruppo ha reso noti i trend musicali sia a livello globale che italiano.

Così come accaduto negli anni precedenti, per accedere al proprio anno in musica è sufficiente collegarsi alla pagina predisposta da Spotify e, se il login non dovesse avvenire in automatico, inserire le proprie credenziali. A questo punto, si potranno scorrere ben 15 pagine di ricche informazioni sui propri ascolti, relative non solo agli ultimi 10 mesi ma anche al decennio che si sta per concludere. Ad esempio, verrà visualizzata la canzone più ascoltata del 2019, la Top Five degli artisti preferiti dall’utente, il cantante – o la band – che per l’abbonato ha più rappresentato gli anni ’10, la provenienza geografica dei musicisti più amati e molto altro ancora.

E mentre i singoli abbonati scoprono l’andamento del loro 2019 a ritmo di musica, la società ha reso note le statistiche di riproduzione a livello italiano e mondiale. Sullo Stivale la palma d’oro dello streaming spetta a Coez, con 65 milioni di riproduzioni per il brano “È sempre bello”. Seguono “Calipso” di Charlie Charles con Mahmood e Sfera Ebbasta, “Ancora una volta” di Fred De Palma, “Il cielo nella stanza” di Salmo e “Soldi”, sempre di Mahmood.

Musica del decennio

Per quanto riguarda gli artisti maschili, la top five è composta da Ultimo, Salmo, Sfera Ebbasta, Gemitaiz e MadMan. Sul fronte femminile, invece, si elencano Billie Eilish, Elisa, Alessandra Amoroso, Ariana Grande e Ana Mena.

Allargando lo sguardo agli stream internazionali, Post Malone ha dominato il 2019 con 6.5 miliardi di riproduzioni in tutto il mondo. Grande successo anche per la già citata Billie Eilish, con sei miliardi di stream per il suo acclamato “When We All Fall Asleep, Where Do We Go?”, divenuto anche album dell’anno per Spotify. Shawn Mendes e Camila Cabello, nel frattempo, diventano ufficialmente la coppia dell’estate con la loro “Señorita”, capace di raggiungere un miliardo di stream. E l’artista più influente del decennio? Per Spotify non ci sono dubbi: è Drake, con 28 miliardi di stream, seguito da Ed Sheeran, Post Malone, Ariana Grande ed Eminem.

Video:Tónandi: i Sigur Rós e Magic Leap