QR code per la pagina originale

Apple TV+ ai Golden Globe con The Morning Show

A un mese dal lancio di Apple TV+, il gruppo di Cupertino entra ufficialmente nel circolo delle premiazioni: The Morning Show sarà ai Golden Globe.

,

A circa un mese dal lancio ufficiale della sua piattaforma di streaming video, Apple conquista già le sue prime nomination ai prossimi Golden Globe. Il gruppo di Cupertino entra per la prima volta nella competizione con “The Morning Show”, la serie con Jennifer Aniston e Reese Witherspoon attualmente in corso di distribuzione su Apple TV+.

La produzione targata mela morsicata ha conquistato una nomination per Migliore Serie Drammatica e una doppia candidatura per Miglior Attrice in una Serie Drammatica. In corsa per questo ultimo premio, infatti, vi sono entrambe le protagoniste dello show: le già citate Jennifer Aniston e Reese Witherspoon. La concorrenza sarà tuttavia agguerritissima, poiché Apple si dovrà confrontare con serie cult come “Big Little Lies”, “The Crown”, “Killing Eve” e “Succession”.

“The Morning Show”, giunto al suo ottavo episodio per una season finale attesa per il 20 dicembre, narra le vicende della redazione di un programma mattutino di news, sconvolto da uno scandalo sessuale. Il volto maschile della trasmissione, interpretato da Steve Carrell, viene infatti accusato di molestie: un fatto che alimenterà una vera tempesta su tutta l’emittente, in un’era caratterizzata dalle lotte del MeToo. La serie, capace di conquistare pubblico e critica, ha generato molte aspettative sin dal primo annuncio la scorsa primavera: si tratta infatti del ritorno ufficiale di Jennifer Aniston in una produzione televisiva, dal lontano “Friends”, dopo anni passati sui set cinematografici.

La pubblicazione delle nomination per i Golden Globe, la cui cerimonia si terrà a inizio del 2020, hanno però generato stupore fra gli esperti di serie TV. In molti, infatti, sono rimasti stupiti dell’assenza di “For All Mankind”, giudicata come la migliore produzione attualmente disponibile su Apple TV+. Non resta che attendere, di conseguenza, di scoprire se Apple sarà in grado di conquistare la sua prima e ambita statuetta.