QR code per la pagina originale

ODC 2019, tre novità Oppo per sviluppatori

Oppo ha annunciato tre iniziative che permetteranno agli sviluppatori di contribuire alla creazione di un nuovo ecosistema di servizi nel corso del 2020.

,

Oppo ha annunciato tre importanti novità durante la Developer Conference 2019 di Pechino. Le iniziative indirizzate agli sviluppatori consentiranno la realizzazione di un ecosistema di servizi intelligenti. Si tratta di Gravity Plan 2.0, Five System-level Capability Exposure Engines e IoT Enablement Plan. Il produttore cinese ha pianificato il lancio di nuovi smartphone, ma anche di occhiali per la realtà aumentata e smartwatch nel corso del 2020.

Oppo ha registrato nel 2018 un notevole aumento di popolarità con oltre 320 milioni di utenti attivi al mese. Il sistema operativo ColorOS, versione personalizzata di Android, ha ricevuto numerosi miglioramenti. Oltre 120.000 sviluppatori utilizzano la piattaforma open del produttore, i cui servizi sono usati oltre 3 miliardi di volte al giorno. Il Gravity Plan, annunciato durante la conferenza dello scorso anno, ha permesso di offrire risorse per oltre 2.000 applicazioni con oltre 180 milioni di download.

Con Gravity Plan 2.0, per il quale Oppo spenderà 143 milioni di dollari nel 2020, verrà invece supportato lo sviluppo di app, servizi e contenuti in tutto il mondo (oltre 140 paesi e regioni). La seconda novità prende il nome di Five System-level Capability Exposure Engines. Gli sviluppatori potranno migliorare l’esperienza d’uso del software attraverso l’accesso a cinque funzionalità di sistema: Hyper Boost, Link Boost, CameraUnit, MediaUnit e ARUnit. Andy Wu, Vice Presidente del gruppo Software Engineering di Oppo, ha dichiarato:

Con il lancio del Five System-level Capability Exposure Engines, Oppo aiuterà gli sviluppatori a sfruttare la creatività, esplorare scenari, massimizzare il valore e costruire un mondo di connettività intelligente in cui la realtà e il mondo virtuale si integrano.

La terza iniziativa è denominata IoT Enablement Plan. L’obiettivo del programma è aprire ai partner il protocollo HeyThings IoT, la piattaforma di servizi HeyThings IoT e il protocollo di connettività audio. La versione aggiornata di HeyThings IoT sarà disponibile nel primo trimestre 2020, mentre una prima versione del protocollo di connettività audio sarà attiva da giugno 2020.