QR code per la pagina originale

Assistente Google permetterà di lasciare i post-it

Assistente Google introdurrà presto nuove funzioni: una per lasciare post-it su smart display e una per le chiamate rapide.

,

In occasione del CES 2020, sono state annunciate anche una serie di nuove funzionalità per Assistente Google. Anzitutto, presto l’utente sarà in grado di “appiccicare” post-it virtuali sul proprio smart display: una funzione piuttosto utile, perché consente di lasciare messaggi a chiunque frequenti l’abitazione. Per esempio, i consumatori potrebbero far sapere alla baby-sitter di avere già dato da mangiare al gatto e, quindi, di doversi occupare solo del bambino.

Gli basterà dire “Ok Google, lascia una nota che dice che ho già dato da mangiare al gatto” e un post-it giallo comparirà sulla schermata principale di Nest Hub o Nest Hub Max. Chiunque frequenti la casa avrà la possibilità di lasciare un messaggio, il che rende il dispositivo una sorta di bacheca virtuale da controllare regolarmente.

Inoltre, Assistente Google permetterà presto ai familiari dell’utente di avere accesso ai contatti importanti. Lanciando la funzione di “chiamata rapida”, l’utilizzatore avrà la possibilità di impostare un elenco di persone che potranno essere contattate da chiunque frequenti l’abitazione, semplicemente con il comando “Ok Google, chiama X”. Ciò potrebbe sembrare rischioso per chiunque non si fidi delle persone che hanno accesso all’altoparlante intelligente di casa. Ma l’idea è che, trattandosi di coinquilini (nella maggior parte dei casi, quindi, membri della famiglia) già all’interno della dimora dell’utente, questi abbiano già accesso al dispositivo e che ci sia quindi fiducia nei loro confronti.

Le funzioni post-it per smart display e chiamata rapida verranno lanciate entro la fine dell’anno, quindi gli utenti hanno un po’ di tempo per pensare a chi vogliono garantire l’accesso al dispositivo. A proposito di Assistente Google, è possibile scoprire come cancellare l’ultimo comando impartito in questa guida.