QR code per la pagina originale

iPhone 5G: tutte le versioni a settembre

Ming-Chi Kuo, analista affidabile sul conto di Apple, conferma il lancio a settembre di tutti gli iPhone 5G: sia i sub-6GHz che le versioni mmWave.

,

Tutte le versioni di iPhone 5G, comprese le mmWave, saranno lanciate da Apple nel mese di settembre. È questa la conferma di Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, in merito ad alcune indiscrezioni emerse negli ultimi giorni. Durante la scorsa settimana, infatti, un rumor aveva suggerito una possibile separazione tra modelli sub-6GHz e mmWave, con due lanci progressivi tra settembre e dicembre.

Secondo quanto riferito da Kuo, non si assisterebbe a rallentamenti nei piani dell’azienda di Apple Park, di conseguenza non vi sono ragioni per temere un lancio posticipato per iPhone 5G mmWave. Quest’ultimo, tuttavia, sarà disponibile solo in cinque mercati – Canada, Corea, Giappone, Corea, Regno Unito e Stati Uniti – poiché Paesi che hanno già largamente investito su questa tecnologia.

In linea teorica, i dispositivi sub-6Ghz dovrebbero raggiungere velocità inferiori rispetto all’alternativa mmWave, capace di tagliare il traguardo degli 1 Gbps, tuttavia va anche specificato come esistano numerosi fattori che influiscono sulla velocità. Per raggiungere certe soglie, infatti, è necessario essere molto vicini alla stazione BTS, preferibilmente in una zona non eccessivamente affollata di utenze.

Come già ampiamente noto, Apple si affiderà a Qualcomm per la fornitura di chipset 5G: la società di Cupertino ha acquisito la divisione modem di Intel per la produzione in house di proprie soluzioni, ma queste non arriveranno sul mercato prima di un paio d’anni. L’accordo con Qualcomm è giunto dopo mesi di contrapposizioni legali su brevetti e proprietà intellettuale, che le due società hanno deciso di ritirare per rinnovare una partnership per sei anni, con la possibilità di rinnovo per altri due.