QR code per la pagina originale

Google Stadia, promessi oltre 120 giochi nel 2020

Google Stadia potrà contare oltre 120 giochi nel 2020, tra cui si annoverano più di 10 esclusive a tempo limitato.

,

Google Stadia non ha ricevuto una calorosa accoglienza quando ha debuttato lo scorso novembre, ma non si può nemmeno dire sia stato un fallimento completo. Alcuni utenti si sono lamentati di una bassa risoluzione e funzionalità mancanti, ma il colosso della ricerca sta cercando piano piano di rendere il suo un sistema di gioco competente. E ora ha dichiarato che nel 2020 saranno distribuiti oltre 120 giochi per la piattaforma.

Nei prossimi mesi, gli utenti desktop saranno in grado di eseguire lo streaming di giochi in 4K (non è chiaro se sarà prerogativa degli abbonati Stadia Pro, che pagano una tariffa mensile). È poi possibile che Google stia lavorando per ridurre i problemi di latenza, dato che è una lamentela comune e un argomento delicato per gli appassionati di sparatutto, genere in cui ogni fotogramma conta. Sul fronte mobile, Stadia supporterà più telefoni Android: dal lancio, gli unici dispositivi Android in grado di lanciare l’app sono i telefoni Pixel. Sul mercato sono però presenti tantissimi smartphone con sistema operativo Android, quindi l’apertura della piattaforma a telefoni come i Samsung Galaxy potrebbe essere un modo per Google di aumentare il bacino di utenti.

Tornando al discorso giochi, BigG afferma che entro la metà dell’anno usciranno circa 10 nuove esclusive a tempo limitato. Inoltre, la società annuncerà i giochi di febbraio per Stadia Pro – l’abbonamento alla piattaforma che fornisce alcuni giochi gratuiti all’anno e streaming a qualità elevata – verso la fine del mese.

Data la tiepida accoglienza di Google Stadia, quasi tutti i miglioramenti futuri, in particolare gli update delle prestazioni, probabilmente aiuterebbero l’azienda a rendere la piattaforma più allettante per i giocatori. Dopotutto, per coloro che non vogliono spendere centinaia di euro su un PC da gioco o su una console, Google Stadia potrebbe presto diventare una buona alternativa.