QR code per la pagina originale

Google Maps, artista inganna l’app con 99 telefoni

Un artista tedesco ha ingannato Google Maps usando un piccolo carretto contenente 99 smartphone con l'app aperta.

,

Google Maps è uno strumento assolutamente utile, usato da milioni di persone in tutto il mondo. Qualcuno potrebbe pensare che il noto navigatore difficilmente si sbagli, e forse è così, ma un artista tedesco di nome Simon Weckert ha trovato un divertente modo per ingannare l’app: grazie a un piccolo carro contenente 99 smartphone di seconda mano, è stato in grado di mandare in tilt il sistema di Google creando ingorghi virtuali in tutta Berlino.

Chiunque abbia utilizzato Google Maps, probabilmente sa che il colore delle strade cambia a seconda del traffico (verde quando sono libere, arancione quando c’è un po’ di coda e rosso quando sono congestionate). Weckert ha usato il suo carro pieno di telefoni con Maps aperto, per trarre vantaggio da questo e indurre l’app a pensare che le strade vuote fossero improvvisamente piene di macchine. A un certo punto, ha persino trascinato il carro davanti all’ufficio di Google a Berlino. In alcuni casi, l’hack ha indotto Maps a reindirizzare i conducenti lontano dall’area in cui Weckert si trovava con il suo esercito di telefoni. È possibile dare un’occhiata al video di seguito.

L’obiettivo di questo divertente progetto di Weckert era attirare l’attenzione su quanto le persone siano diventate dipendenti da servizi come Maps. Citando app come Airbnb, Uber e Foodora, ha scritto:

Tutte queste app funzionano interfacciandosi con Google Maps e creano nuove forme di capitalismo e mercificazione digitale. Senza queste mappe, sistemi di car sharing, nuove app di taxi, sistemi di noleggio biciclette e servizi online di agenzie di trasporto come Uber sarebbero impensabili.

Google ha preso visione dell’esperimento di Weckert e ha dichiarato che ne avrebbe fatto tesoro per migliorare l’applicazione. Un portavoce dell’azienda ha così dichiarato:

Che si tratti di auto, carrelli o cammelli, adoriamo le persone che utilizzano Google Maps in modo creativo, perché ci aiutano a far funzionare meglio le mappe nel tempo.

Video:Google Maps: percorsi fruibili con sedia a rotelle