QR code per la pagina originale

Disney+ parte bene: già 28,6 milioni gli abbonati

Disney+ ha avuto un debutto davvero ottimo, raggiungendo i 28,6 milioni di abbonati in nemmeno tre mesi.

,

Disney+, piattaforma streaming della Casa del Topo in arrivo in Italia il 24 marzo, ha avuto un debutto più che roseo negli Stati Uniti e negli altri territori in cui è stata lanciata (Canada e Paesi Bassi). Secondo quanto riferito dalla società, alla fine del 2019 erano già 26,5 milioni gli abbonati paganti, un risultato davvero straordinario.

L’amministratore delegato Bob Iger ha riferito che Disney+ è ancora in crescita e che ha raggiunto i 28,6 milioni di utenti lo scorso lunedì. Per quanto riguarda i nuovi contenuti, il CEO ha affermato che la seconda stagione di The Mandalorian (prima serie TV live-action di Star Wars) debutterà nel mese di ottobre, mentre Falcon and the Winter Soldier e Wandavision di Marvel arriveranno rispettivamente ad agosto e dicembre. Inoltre, ha affermato che lo show di Star Wars durerà più di due stagioni, dunque ci sarebbero già piani per il rinnovo.

I dirigenti si aspettano che la prossima “significativa” crescita non dipenda dal lancio delle serie sopraccitate. Secondo il CEO, le persone non hanno solo visto gli show più virali: oltre il 65% degli spettatori hanno infatti guardato altri 10 titoli sulla piattaforma. Il numero di sottoscritti a Disney+ è, ovviamente, ancora inferiore agli abbonati Netflix (167 milioni in tutto il mondo), ma la piattaforma ha debuttato solo a novembre e deve ancora essere lanciata nella maggior parte dei Paesi. Nei giorni scorsi si vociferava di possibile accordo tra Sky e Disney per portare il nuovo servizio streaming della multinazionale americana sulla piattaforma satellitare, ma al momento non c’è nulla di certo.