QR code per la pagina originale

HomePod compie 2 anni: presto una nuova versione

HomePod compie due anni: lo speaker intelligente di Apple potrebbe giungere in una nuova e più economica versione, entro la fine dell'anno.

,

HomePod, lo speaker intelligente di Apple, compie due anni. Il dispositivo non è ancora giunto ufficialmente in Italia e, forse, non approderà sullo Stivale nella sua prima versione. Secondo quanto riferito da MacRumors, il gruppo di Cupertino sarebbe infatti al lavoro su una nuova versione del device, che potrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno.

Apple ha sviluppato HomePod per garantire un’esperienza d’ascolto migliore all’interno delle mura domestiche. Il dispositivo, grazie a un processore A8 e numerosi tweeter disposti lungo tutta la sua superficie, è infatti in grado di garantire la miglior qualità della riproduzione possibile analizzando le caratteristiche fisiche della stanza in cui è inserito. Sebbene supporti Siri, il sistema non è stato presentato come un semplice altoparlante dotato di assistenza vocale.

Proprio poiché diverso dagli altri smart speaker presenti sul mercato, Apple ha deciso di proporlo – nelle nazioni in cui è disponibile – inizialmente a 349 dollari. La concorrenza con le soluzioni Echo ed Home di Amazon e Google, con i loro prezzi ben più concorrenziali, si è però rivelata molto difficile da battere e HomePod è rimasto un prodotto abbastanza di nicchia. Nemmeno la decisione di ridurne il prezzo a 299 dollari, nell’aprile del 2019, sembra aver garantito ad Apple una fetta consistente del market share.

Secondo quanto riferito da Bloomberg qualche settimana fa, Apple starebbe però pensando a una nuova edizione di HomePod, più piccola – e per questo forse chiamata HomePod Mini – e proposta agli utenti a un prezzo decisamente più concorrenziale. Il device potrebbe essere lanciato sul mercato entro la fine dell’anno, prevedere due tweeter anziché 7 e mantenere inalterato il subwoofer in dotazione. Questa volta, inoltre, la nuova versione di HomePod dovrebbe risultare finalmente disponibile a livello globale: non resta che attendere, di conseguenza, conferme o aggiornamenti dalle parti di Cupertino.