QR code per la pagina originale

Oscar 2020: Taika Waititi contro le tastiere Apple

Taika Waititi approfitta degli Oscar 2020 per lamentarsi delle tastiere Apple: il tono è scherzoso, ma nelle sue parole sembra esservi un fondo di verità.

,

Taika Waititi approfitta degli Oscar 2020 per parlare delle tastiere Apple. Il regista, premiato per la sceneggiatura di “Jojo Rabbit”, ha infatti colto l’occasione di un’intervista con i giornalisti per parlare del problema delle tastiere dei MacBook, forse in riferimento alle numerose polemiche che hanno coinvolto il meccanismo “a farfalla”, ormai in via di dismissione. Il tono è certamente scherzoso, ma non si può che cogliere un fondo di verità nelle parole dell’artista.

La questione delle tastiere dei MacBook non ha bisogno di troppe presentazioni, poiché uno degli argomenti più discussi negli ultimi anni. Da quando Apple ha introdotto le tastiere con meccanismo “a farfalla” con i MacBook del 2015, poi estendendole ai MacBook Pro, gli utenti si sono lamentati di una scrittura complessa e di vari malfunzionamenti. In particolare, questa soluzione sarebbe molto sensibile a polvere e detriti sotto i singoli tasti, causando il blocco degli stessi pulsanti nella scocca, digitazioni multiple o mancanza di risposta a video. Dopo diverse revisioni, con l’aggiunta di speciali guaine in silicone per ridurre accumuli di sporco, Apple è tornata alle vecchie tastiere “a forbici” con il lancio del nuovo MacBook Pro da 16 pollici. Pare che questa tecnologia, decisamente più amata dagli utenti, verrà estesa anche ai futuri MacBook Air e MacBook Pro da 13 pollici.

Quando a Waititi è stato chiesto cosa gli sceneggiatori dovrebbero richiedere per il loro futuro professionale, il creativo non ha avuto dubbi:

Apple deve sistemare quelle tastiere. È impossibile scriverci e stanno anche peggiorando. Mi fanno venire voglia di tornare ai PC. Perché nelle tastiere per PC il ritorno del tasto sulle dita è decisamente migliori. Alzi la mano chi usa ancora un PC! Sapete di cosa sto parlando. Sono tastiere migliori. Quelle tastiere di Apple sono davvero orrende.

Come già accennato, il problema sollevato da Waititi è stato già risolto: con il nuovo MacBook Pro da 16 pollici il gruppo di Cupertino è tornato alle più classiche, e universalmente apprezzate, tastiere “a forbici”.

Video:Apple presenta iPhone 11 Pro