QR code per la pagina originale

PS5 e Xbox Series X, specifiche tecniche dev-kit

Sembrerebbero trapelate in rete le specifiche tecniche dei dev-kit di PlayStation 5 e Xbox Series X, grazie a un presunto tester.

,

PlayStation 5 e Xbox Series X dovrebbero essere disponibili non prima della fine del 2020 (sempre che il coronavirus non sia causa di un rinvio), ma già da diversi mesi si parla incessantemente delle nuove console. In particolare della potenza e del costo, due aspetti che interessano molto il pubblico. Ora, sembrerebbe che un presunto tester abbia diffuso in rete quelle che sembrerebbero essere le specifiche tecniche delle ultime versioni dei dev-kit. È possibile dargli un’occhiata di seguito.

Specifiche dev-kit PlayStation 5

GPU: 12,6 TFLOPS (RDNA 1.5)
CPU: AMD ZEN 2 da 3,6 GHz
Memoria: 18 GB di RAM GDDR6 + 4 GB DDR4
Archiviazione: SSD da 500 GB e con velocità di 5,5 GB/s
Banda passante: 576 GB/s
Altri particolari: Core dedicati al Ray Tracing e supporto all’Audio 3D

Specifiche dev-kit Xbox Series X

GPU: 11,8 TFLOPS (RDNA 1.5)
CPU: AMD Zen 2 da 3,7 GHz
Memoria: 16 GB di RAM GDDR6 + 4 GB DDR4
Archiviazione: SSD da 1 TB e con velocità di 3,8 GB/s
Banda passante: 596 GB/s
Altri particolari: Core dedicati al Ray Tracing

Come è possibile constatare, Xbox Series X potrebbe contare su un processore migliore di quello della sua concorrente, ma su un SSD meno veloce. A proposito della capienza dell’unità SSD, la versione finale di PlayStation 5 dovrebbe averne una delle medesime dimensioni del dev-kit. Altra differenza tra le due macchine pare sia nel Ray Tracing di PlayStation 5, sembra infatti che Sony abbia puntato molto su tale tecnologia. Non si fa menzione, invece, del sistema di raffreddamento della console nipponica, che dovrebbe essere piuttosto avanzato.

Acquista su Amazon:
PS4 + FIFA 20 a 315,01 euro

È chiaro che non ci sia nulla di confermato nelle informazioni trapelate, pertanto è consigliabile prendere la notizia con le pinze. Secondo la fonte, dovrebbe comunque trattarsi dell’ultima versione dei kit di sviluppo, perciò non è da escludere che le specifiche in questione siano simili a quelle delle piattaforme finali.