QR code per la pagina originale

Google Home, bug del Bluetooth verrà risolto?

Google riconosce un bug che affligge gli utenti dal 2018: la connessione instabile dei dispositivi Google Home se utilizzati come speaker Bluetooth.

,

Riprodurre musica o fare domande a Google Home è ormai all’ordine del giorno per chi possiede un assistente vocale. C’è, però, un problema, che affligge migliaia di utenti, che il colosso pare non abbia mai tenuto in considerazione: quando dispositivi smart home a marchio Google vengono utilizzati come sorgente streaming per altri dispositivi Bluetooth, come altoparlanti, Google Home non è in grado di mantenere il collegamento attivo. Problema che, però, sembra essere stato finalmente riconosciuto da Google stessa, in una delle sue risposte di supporto utente.

Il problema riscontrato dagli utenti riguarda principalmente il dispositivo Google Home utilizzato come altoparlante Bluetooth: dopo alcuni minuti, secondo quanto riportato dagli utenti, l’audio si interrompe e lo speaker riproduce un suono di disconnessione. Sarà necessario connettere nuovamente il dispositivo per tornare a farlo funzionare, ma non passerà molto tempo prima che si disconnetta nuovamente.

Il bug è stato segnalato per la prima volta alla fine del 2018. Sul forum ufficiale di supporto le discussioni che ne parlano sono decine e decine, i commenti a centinaia. Dopo oltre un anno, sull’account Twitter di Google ha replicato per la prima volta sull’argomento, lasciando un esperto a spiegare più dettagliatamente la questione.

Il nostro team è è conoscenza di questo problema e sta attualmente indagando per una soluzione che permetta il ripristino della corretta funzionalità. Nel frattempo, è possibile continuare ad inviare feedback tramite il comando vocale “Hey Google, invia feedback” utilizzando le parole chiave GHT3 Bluetooth IN continua a disconnettersi”.