QR code per la pagina originale

Realme 6, 6 Pro e 6i, annuncio online il 5 marzo

La nuova serie Realme 6, composta tra tre smartphone, verrà annunciata il 5 marzo durante un evento trasmesso in live streaming dall'India.

,

La nuova serie Realme 6 doveva essere annunciata durante un evento organizzato in India. A causa della diffusione del coronavirus, il produttore cinese ha deciso di annunciare gli smartphone in live streaming dall’Indira Gandhi Stadium di New Delhi. Sul sito ufficiale sono state elencate alcune caratteristiche e pubblicate alcune immagini dei Realme 6 e 6 Pro. Confermato inoltre il debutto del Realme 6i.

La serie Realme 6 dovrebbe includere smartphone di fascia media e bassa, ma a giudicare dal design e dalle possibili specifiche le differenze rispetto ai prodotti più costosi sono minime. Entrambi i modelli avranno quattro fotocamere posteriori. Per quella principale è stato scelto un sensore da 64 megapixel con funzionalità IA. Le altre tre hanno obiettivi ultra grandangolare, tele con zoom 20x (sicuramente digitale) e per macro. Il Realme 6 avrà una fotocamera frontale in-display, mentre il Realme 6 Pro ne avrà due.

Realme 6 Series

il Realme 6 Pro avrà inoltre un Pro Display con risoluzione full HD+ e refresh rate di 90 Hz. Questa frequenza è solitamente disponibile sui modelli di fascia alta, come i Realme X2 Pro e X50 Pro 5G. Il produttore cinese offrirà anche la tecnologia di ricarica rapida da 30 Watt (40% in 30 minuti). Non è nota tuttavia la capacità della batteria. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 10 con la nuova Realme UI.

Realme è un brand giovane, essendo nato nel 2018 dopo la separazione da Oppo, ma è sicuramente quello più interessante. Dopo aver venduto smartphone soprattutto in Asia (India in particolare), il produttore ha iniziato a distribuire i dispositivi anche in Europa a partire da luglio 2019. In Italia è possibile acquistare i Realme 5, 5 Pro, X2 e X2 Pro, ai quali si aggiungerà il Realme X50 Pro 5G. Le spedizioni totali di smartphone hanno superato le 25 milioni di unità nel terzo trimestre 2019 con incremento del 500% rispetto al 2018.