QR code per la pagina originale

Oppo Find X2 Pro: primo contatto

Oppo presenta il suo nuovo flagship 5G con chipset Snapdragon 865, display QHD+ a 120Hz e una tripla fotocamera avanzata.

,

Dopo il rinvio forzato dell’evento che si sarebbe dovuto tenere in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, cancellato a causa del diffondersi del coronavirus in Europa, Oppo ha finalmente annunciato con un evento in streaming il suo nuovo smartphone top di gamma, caratterizzato da uno schermo leader del settore, un modulo fotografico superiore, e dalla piattaforma computazionale disponibile. Oppo Find X2 Pro non è solo il miglior smartphone Oppo di sempre, ma è il terminale con cui l’azienda cinese va a competere con i dispositivi più apprezzati e popolari. Vediamolo nel dettaglio.

Oppo Find X2 Pro ha un display AMOLED QHD+ da 6,7”, che oltre alla risoluzione elevatissima di 3168×1440 pixel è caratterizzato da una frequenza di refresh di 120Hz, una luminosità di ben 1200nit, certificazione HDR10+ e gamma di colori che supera il miliardo di tonalità distinte. A testimoniare la bontà di questo display arriva anche la classificazione A+ da DisplayMate. Un chip dedicato si occupa poi di migliorare le immagini riprodotte dal display, aumentando il frame-rate e migliorando la resa dinamica con conversione in HDR. Non manca poi il lettore d’impronte ottico posizionato sotto allo schermo.

Anche il comparto audio non è da meno, con altoparlanti stereo e tecnologia Dolby Atmos che riescono a creare un’atmosfera coinvolgente sia che si guardi un film, sia che si stia ascoltando della musica.

Passando ad esaminare il comparto fotografico troviamo una tripla fotocamera posteriore composta da un sensore principale Sony IMX689 da 48MP, progettato in esclusiva per Oppo, un ultra-grandangolo Sony IMX586 sempre da 48MP ed un teleobiettivo periscopico da 13MP con zoom ibrido 10X e digitale 60X. Il nuovo sensore Sony ha dimensioni superiori a quelli generalmente utilizzati sugli smartphone, e grazie al pixel binning 4-in-1 i pixel sono da ben 2,24µm, riuscendo a catturare immagini più nitide e luminose. Non mancano poi la stabilizzazione ottica e la nuova Ultra Steady Pro per i video, e per la prima volta l’autofocus PDAF All Pixel Omnidirezionale, per una messa a fuoco migliore e più rapida. Inoltre la modalità Ultra Night 3.0 migliora ulteriormente la resa fotografica in condizioni di bassa luminosità, mentre la registrazione video in Live HDR produce clip più dettagliate in ogni condizione di luminosità.

La fotocamera frontale da 32MP ha anch’essa un sensore Sony, è assistita dall’intelligenza artificiale e supporta la Ultra Night Mode 3.0 oltre al nuovo algoritmo di miglioramento del viso ed il face-unlock.

Per gestire tutte queste funzionalità Oppo ha scelto il processore più potente sul mercato, ovvero il Qualcomm Snapdragon 865, con supporto alle reti 5G grazie al chip X55, combinato a 12GB di RAM LPDDR5 e a 512GB di memoria UFS 3.0, e anche le connettività sono di ultimissima generazione con Bluetooth 5.1 e WiFi 6.

La batteria da 4260mAh supporta la nuovissima SuperVOOC 2.0 a 65W e si ricarica completamente in soli 38 minuti, ma qualora non si avesse la possibilità di utilizzare il caricabatteria originale lo smartphone supporta anche le generazioni precedenti di VOOC e i comuni caricatori PD/QC.

Dal punto di vista costruttivo abbiamo un design a doppia curvatura per una sensazione ancora più premium al contatto; la parte frontale è ricoperta in vetro Corning Gorilla Glass 6, mentre la parte posteriore è disponibile in due nuovi materiali: ceramica liscia, anti-scivolo e anti-impronta, oppure pelle vegana in microfibra, per un tocco ancora più morbido. Presente poi la certificazione IP68 di impermeabilità.

Il software è naturalmente Android 10, nella declinazione ColorOS 7.1 che semplifica il design e riduce la saturazione dei colori, aggiunge il tema scuro e la personalizzazione delle icone, migliora il display always-on con l’introduzione delle notifiche da applicazioni terze, e molto altro.

Il nostro primo contatto con Oppo Find X2 Pro è stato decisamente positivo, ma del resto non poteva essere diversamente dopo le ottime impressioni che ci hanno lasciato i modelli dello scorso anno come Reno, Reno 10X Zoom, Reno2, ma anche prodotti di fascia inferiore come A9 (2020). Continuate quindi a seguirci per la nostra recensione completa, che arriverà la prossima settimana.

Oppo Find X2 Pro sarà disponibile nelle due versioni in pelle arancione e in ceramica nera, al prezzo consigliato di €1199 a partire dal prossimo 8 maggio. Chi si registrerà al sito www.oppopromo.it fra il 22 aprile e l’8 maggio e acquisterà un Find X2 Pro riceverà in omaggio un paio di auricolari Oppo Enco Free e uno speaker Bluetooth Oppo, mentre chi si registrerà fra il 9 maggio e il 10 luglio riceverà solo gli auricolari Enco Free.