QR code per la pagina originale

Xbox Series X, presentato il controller ufficiale

Il controller di Xbox Series X è stato presentato ufficialmente e svela la sua tecnologia per minimizzare la latenza durante le sessioni di gioco.

,

Xbox Series X ha finalmente svelato le proprie specifiche tecniche e il senior designer Ryan Whitaker ha rivelato alcuni dei miglioramenti che i giocatori potrebbero aspettarsi dal nuovo controller.

Per cominciare, anche se gli utenti non acquistassero Xbox Series X al lancio, sarebbero in grado di utilizzare il controller su Xbox One. Inoltre, sarà compatibile con gli accessori Xbox One esistenti, tipo il chatpad di Microsoft. Grazie all’aggiunta del supporto Bluetooth Low Energy (BLE), sarà poi più semplice collegarlo a PC, dispositivi Android e iOS. Per quanto riguarda la ricarica, è dotato di una porta USB-C.

Secondo Whitaker, una serie di miglioramenti “a livello di sistema” che l’azienda chiama Dynamic Latency Input (DLI) porterà a una minore latenza durante le sessioni di gioco. La tecnologia permette di inviare le informazioni dal controller più frequentemente e quindi le abbina ai frame che si vedono durante una partita. Il senor designer afferma che la tecnologia DLI può ridurre la latenza di gioco di un paio di millisecondi a “ogni fase del gameplay”, rendendo le azioni in-game più “istantanee”.

Proprio come il DualShock 4, inoltre, il controller di Xbox Series X potrà contare sul pulsante Share, grazie al quale si potranno caricare rapidamente screenshot e video del titolo a cui si sta giocando. Microsoft ha reso infine il pad più ergonomico, per renderlo accessibile sia a coloro che hanno mani piccole, come i bambini, sia a chi ha mani più grandi. Come la console stessa, il nuovo controller verrà lanciato durante le festività natalizie, a condizione che la pandemia di coronavirus in corso non metta in subbuglio i piani dell’azienda. Non è chiaro quanto costerà l’accessorio (come anche la piattaforma), ma il prezzo verrà rivelato prossimamente.