QR code per la pagina originale

Coronavirus, Apple dona alla Protezione Civile

Anche Apple ha deciso di aiutare l'Italia durante l'emergenza coronavirus: la società di Cupertino ha fatto una donazione alla Protezione Civile.

,

Anche Apple ha deciso di unirsi alla battaglia contro il nuovo coronavirus 2019-nCoV. La società di Cupertino ha infatti deciso di aiutare la Protezione Civile con una donazione, utile per implementare piani di protezione dei cittadini e per garantire le migliori cure ai malati. La cifra donata non è stata resa nota, ma l’agenzia di stampa ANSA parla di una donazione “significativa”.

Sono molte le società dell’universo high-tech che, nelle corso delle ultime settimane, hanno deciso di aiutare l’Italia nelle ore drammatiche dell’emergenza da COVID-19. Fra le tante, Xiaomi ha donato ben due carichi di mascherine, a cui si sono aggiunti anche Oppo e Huawei con aiuti analoghi. E ora è il turno di Apple, società da decenni presente sul territorio dello Stivale e molto amata dagli utenti tricolore.

Così come anticipato in apertura, Apple ha deciso di offrire una donazione “significativa” alla Protezione Civile, per sostenere la lotta al coronavirus. La conferma arriva da una nota consegnata agli organi di stampa dalla stessa società californiana:

Da oltre 35 anni l’Italia rappresenta una casa per Apple. Teniamo molto ai nostri clienti, ai colleghi e ai partner italiani; abbiamo costruito legami solidi, che diventano ancora più forti quando siamo uniti dall’obiettivo comune di proteggere la salute delle nostre comunità”. Con questo spirito di unità, Apple farà una significativa donazione alla Protezione Civile per garantire che soccorritori in prima linea, i volontari e gli operatori sanitari abbiano le risorse per proteggere la loro salute, contribuendo al tempo stesso alla risposta dell’Italia al Covid-19. Siamo loro grati per l’altruismo e il coraggio che dimostrano ogni giorno.

Video:Apple presenta iPhone 11 Pro