QR code per la pagina originale

Google Meet, il layout somiglierà a quello di Zoom

Google Meet si aggiornerà per modificare il proprio layout con l'obiettivo di renderlo simile alla piattaforma Zoom.

,

Google Meet potrebbe cambiare notevolmente nelle prossime settimane: pare infatti che il colosso della ricerca voglia renderlo un’alternativa a Zoom, quindi simile sul piano strettamente visivo. Lo strumento di videoconferenza di Google è attualmente accessibile agli utenti G Suite e G Suite for Education. Coloro che preferiscono Zoom per il suo layout simile a una galleria che può mostrare fino a 25 partecipanti contemporaneamente potrebbero essere allora entusiasti di ricevere l’update alla fine di questo mese. Sembrerebbe infatti che Google Meet adotterà un layout in grado di visualizzare fino a 16 partecipanti su schermo.

Esiste già un’estensione di Chrome che permette di imitare l’estetica di Zoom in Google Meet, ma con l’arrivo di una versione ufficiale non sarà più necessario trovare delle alternative. La società di Mountain View migliorerà anche la qualità video di Meet in condizioni di scarsa illuminazione e la sua capacità di filtrare il rumore di fondo (sempre nelle prossime settimane). Inoltre, un’altra funzionalità consentirà agli utenti di visualizzare una scheda specifica aperta sul proprio browser Chrome durante una chiamata.

Zoom recentemente ha registrato un’impennata di download in seguito alla quarantena ordinata dai governi per arginare la pandemia da nuovo coronavirus. Tuttavia, l’app di videochiamate ha sofferto di vari problemi relativi alla protezione della privacy che hanno spinto alcune organizzazioni, tra cui diverse scuole negli Stati Uniti, a vietarne l’uso. Con queste modifiche, Meet potrebbe diventare una valida alternativa a Zoom, soprattutto perché le sue funzionalità premium sono gratuite fino al 30 settembre.

Chiunque, invece, stesse cercando un’app di videochat gratuita con cui parlare con amici e conoscenti, potrebbe trovare interessante HouseParty (che, differentemente dalle due sopra citate, è ottimale più per il tempo libero e non per le riunioni di lavoro).