Google Maps testa funzione per mostrare i semafori

Google Maps sta testando negli Stati Uniti una funzione che permetterebbe di vedere la posizione dei semafori.

Google Maps ha dato il via negli Stati Uniti ai test di una funzionalità che consentirebbe agli utenti di vedere la posizione dei semafori. La notizia è inizialmente trapelata grazie a Droid Life, ma è stata successivamente confermata da Google.

L’azienda avrebbe infatti dichiarato:

Per aiutare le persone a essere più informate sui percorsi, stiamo testando una funzione di Google Maps per Android che mostra la posizione dei semafori in determinate città degli Stati Uniti.

Google Maps non è la prima app di mappatura a mostrare le posizioni dei semafori negli Stati Uniti, comunque: già Mappe di Apple, infatti, li aveva aggiunti l’anno scorso con iOS 13. L’assistente vocale Siri di Apple li integra persino nelle sue direzioni: invece di dire all’utente di svoltare a sinistra dopo un certo numero di metri, Siri può dirgli di “svoltare a sinistra al semaforo successivo”, nel tentativo di rendere le indicazioni dell’assistente vocale più naturali e comprensibili. Droid Life afferma che Google Maps non sembra utilizzare i semafori come parte delle sue indicazioni, a ogni modo.

A proposito dell’applicazione di navigazione di BigG, durante il lockdown alcune interessanti funzioni hanno facilitato la vita degli utenti: per esempio, Maps ha mostrato agli utenti l’orario migliore per andare a fare la spesa al supermercato e ha messo in evidenza i servizi di consegna a domicilio e le farmacie.

Per quanto riguarda la funzione che mostra la posizione dei semafori, è ancora presto per dire quando sarà distribuita al grande pubblico. Al momento si tratta di una semplice fase di test, quindi si attendono novità da parte di Google.

Ti potrebbe interessare