QR code per la pagina originale

Sky Wifi: copertura triplicata grazie a Fastweb

Continua ad ampliarsi la copertura di Sky Wifi: a sei mesi dal debutto, ora il servizio copre in totale più di 1.500 città

,

Sky WiFi amplia la propria copertura e dopo sei mesi dal debutto sono oltre 1.500 le città (quasi tutti i capoluoghi di provincia) e i grandi comuni raggiunti dalla fibra di Sky. Grazie ad una partnership siglata con Fastweb, Sky WiFi triplica la sua copertura rispetto alla fase iniziale, perché l’accordo prevede lo sfruttamento della Rete FTTC (Fiber To The Cabinet) dell’operatore. In sostanza, in tutte quelle aree coperte da Fastweb, da questo momento in poi si potrà sottoscrivere l’abbonamento a Sky WFi. In questo modo, la copertura delle grandi città aumenta in maniera importante: per fare qualche esempio, a Roma la copertura passa dal 18% al 74%, mentre in alcune città come Firenze e Genova, la copertura arriva addirittura al 94%.

Sky Wifi: le caratteristiche della rete proprietaria

Sky WiFi nasce basandosi su una rete proprietaria fibra ottica core di ultima generazione, che consente di adattare la banda in maniera dinamica in funzione del traffico. In sostanza, la connessione si modula sulla base delle abitudini degli utenti connessi alla rete di casa. L’obiettivo è quello di fornire dunque la migliore stabilità di connessione, soprattutto nello streaming, grazie anche al router proprietario Sky WiFi Hub. In attesa di raggiungere in maniera più capillare il territorio con la propria rete proprietaria, l’accordo con Fastweb è strategico, poiché consente di raggiungere nel frattempo il maggior numero di utenti possibili.

Abbonamenti e app ufficiale

Sky WiFi è legato anche da altri servizi della galassia Sky, come quelli televisivi, ma anche i non abbonati alla tv di Murdoch possono sottoscrivere il servizio (qui per saperne di più). L’accesso alla rete e la gestione della stessa avvengono attraverso l’App Sky WiFi: qui la guida per download e installazione.

Video:Paul McCartney, “Appreciate” con il robot Newman