Google, stanziati 150 milioni di dollari per la distribuzione globale del vaccino

L’azienda mira a promuovere una campagna di sensibilizzazione sul vaccino anti Covid-19 e a garantirne l’equa distribuzione nel mondo.

Parliamo di

La pandemia da Covid-19 continua ad avere un impatto devastante sulle comunità di tutto il mondo. Per fortuna lo sviluppo di più vaccini dà motivo di speranza, anche se è fondamentale garantire a tutti i cittadini del mondo di poterne beneficiare in tempi estremamente brevi.

Riconosciamo che fornire vaccini alle persone è un problema complesso da risolvere e ci impegniamo a fare la nostra parte. Oggi annunciamo che stiamo fornendo più di 150 milioni di dollari per promuovere una campagna di sensibilizzazione sui vaccini e una loro equa distribuzione.

Lo ha dichiarato in una nota sul sito ufficiale della società, Sundar Pichai, CEO of Google and Alphabet. L’azienda di Mountain View intende inoltre aggiornare il suo già importante contributo in termini di informazioni utili, facilitando ulteriormente la ricerca di notizie rilevanti a livello locale, incluso quando e dove ottenere il vaccino.

Da questo punto di vista, per esempio, Google sta iniziando a mostrare sul motore di ricerca i luoghi dove viene somministrato il vaccino a livello statale e regionale. In questo modo sarà più semplice per tutti trovare risposte sia su Ricerca che su Maps riguardo le modalità di prenotazione o la presenza di un drive-through.

Google e la sua logistica

Tra le altre iniziative, che partiranno negli Stati Uniti d’america per poi essere diffusi in tutti gli altri Paesi, Google ha intenzione di usare YouTube per una serie di eventi utili a tenere informata la popolazione sull’andamento della situazione.

Infine, se dovesse essere necessario, la società metterà a disposizione delle autorità sanitarie la sua logistica e alcune strutture e aree di sua proprietà per accelerare i tempi di consegna e la somministrazione dei vaccini, sulla falsariga di quanto avrebbe intenzione di fare anche Amazon.

Da mesi già, Google Cloud sta aiutando negli USA le organizzazioni sanitarie, le farmacie al dettaglio, le società di logistica e le istituzioni del settore pubblico a utilizzare tecnologie innovative per accelerare la consegna dei vaccini.

Ad esempio, le società di logistica utilizzano l’intelligenza artificiale di Google per ottimizzare le operazioni di autotrasporto adattandosi al traffico o alle condizioni meteorologiche avverse e rilevare le fluttuazioni di temperatura durante il viaggio.

Ti potrebbe interessare