Telegram, in arrivo un tool per importare le chat da WhatsApp!

Telegram pronta a lanciare un nuovo strumento per Android e iOS in grado di importare le conversazioni da WhatsApp, KakaoTalk e altre app.

Parliamo di

Mentre WhatsApp si lecca ancora le ferite dopo essere finita nell’occhio del ciclone a causa dei nuovi termini di utilizzo in vigore da febbraio, le concorrenti non se ne stanno con le mani in mano e sono anzi sempre più agguerrite per accaparrarsi quanti più utenti possibili in fuga dall’applicazione di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook.

Oltre a Signal, che sta prendendo sempre più piede tra gli utilizzatori, grazie anche a Elon Musk, che nei giorni scorsi ha l’ha suggerita al pubblico, tra le alternative più gettonate c’è Telegram, che è destinata a diventare una minaccia sempre maggiore per WhatsApp.

A maggior ragione ora che la società fondata dall’imprenditore russo Pavel Durov è pronta a lanciare una nuova funzione che permetterà agli utilizzatori di WhatsApp di abbandonare in modo più semplice e “indolore” l’app in favore di Telegram. Lo strumento, infatti, permette di importare le conversazioni da WhatsApp, KakaoTalk e altre applicazioni simili.

Telegram, ecco come importare le chat da WhatsApp

In realtà la funzione era stata già rilasciata ieri con Telegram 7.4 per iOS, ma poi è stata ritirata dalla stessa azienda produttrice, ufficialmente per completare dei test e operare un ulteriore aggiornamento. Ad ogni modo è ormai questione di giorni prima che questo nuovo strumento giunga sui principali device con sistemi Android e iOS.

L’importazione delle chat sarà piuttosto semplice e avverrà in maniera rapida: una volta aperta la conversazione WhatsApp che l’utente vuole esportare, basterà toccare i tre puntini sulla parte alta dell’interfaccia, selezionare Altro e, successivamente, Esporta Chat, scegliendo se importare anche i media o solo i messaggi di testo prima di operare la condivisione, tramite l’apposito menu, direttamente su Telegram.

A questo punto basterà selezionare a quale contatto o gruppo del servizio di messaggistica istantanea di Pavel Durov associare la conversazione esportata, e il gioco sarà fatto: i contatti verranno sincronizzati e l’utente disporrà su Telegram di tutto il materiale originale.

Ti potrebbe interessare