Arriva Eco Rating, la certificazione per i cellulari eco-sostenibili

Cinque grandi operatori di telefonia mobile presentano un sistema di valutazione per aiutare i consumatori a scegliere smartphone ecologici.

Parliamo di

Appena pochi giorni fa, Microsoft, GitHub, ThoughtWorks, Goldman Sachs, Linux Foundation e altre famose realtà imprenditoriali e non, hanno annunciato la creazione della Green Software Foundation, una comunità diversificata di organizzazioni che rappresentano il mondo accademico e società a scopo di lucro, nata per coniugare sviluppo tecnologico e sostenibilità. Adesso, cinque dei principali operatori di telefonia mobile in Europa, presentano un nuovo sistema di valutazione ecologica per aiutare i consumatori a scegliere i cellulari più sostenibili.

Eco Rating: a cosa serve e come funziona?

I cinque operatori mobile, ovverosia Deutsche Telekom, Orange, Telefónica, Telia Company e Vodafone, hanno deciso di adottare un nuovo sistema di etichettatura per la valutazione ecologica dei loro smartphone, che entrerà in vigore a partire da giugno 2021. Contestualmente, gli operatori forniranno al consumatore informazioni veritiere e accurate sull’impatto ambientale della produzione, dell’uso, del trasporto e dello smaltimento degli smartphone. Una scelta dettata dalla volontà di incoraggiare utenti e fornitori a ridurre l’impatto ambientale dei loro dispositivi.

All’iniziativa hanno aderito praticamente quasi tutti i più importanti partner per la produzione di dispositivi: Bullitt Group-Home of CAT and Motorola rugged phones, Doro, HMD Global-Home of Nokia Phones, Huawei, MobiWire, Motorola/Lenovo, OnePlus, OPPO, Samsung, TCL/Alcatel, Xiaomi e ZTE. Ma come funzionerà questo Eco Rating? Seguendo una metodologia di valutazione costituita da diciannove criteri diversi, ad ognuno degli smartphone prodotto da ciascuna di queste aziende verrà assegnato un punteggio basato su una scala di 100 punti.

Questo servirà a stabilire le prestazioni ambientali del dispositivo nel suo intero ciclo di vita e a certificarne l’eco sostenibilità. L’etichetta Eco Rating evidenzierà quindi le cinque caratteristiche chiave della sostenibilità dei dispositivi mobili, fornendo ulteriori informazioni su durabilità, riparabilità, riciclabilità, efficienza climatica ed efficienza di risorse. Da tempo, tra l’altro, diverse aziende si sono già impegnate a ridurre sistematicamente la loro impronta ecologica derivante dalla produzione di altri device, così come a ridurre il consumo energetico dei propri prodotti. ponendosi l’ulteriore obiettivo di impiegare sempre più materiali riciclati per la realizzazione della loro produzione.

Ti potrebbe interessare