OnePlus si fonde con OPPO. Cosa cambierà per gli utenti?

OnePlus ha confermato quello che era nell’aria ormai da qualche mese: l’azienda cinese si fonderà con OPPO, ma il brand resterà indipendente.

La notizia era nell’aria da qualche mese e anche gli utenti più attenti avevano colto qualche indizio qua e là. Ora è ufficiale: OnePlus si fonde con OPPO, il colosso cinese che in questi ultimi anni è riuscito a crescere velocemente e a conquistare la fiducia dei consumatori con dispositivi potenti, affidabili e spesso anche economici.

A dare l’annuncio è stata proprio l’azienda OnePlus che proprio solo poche settimane fa ha lanciato in Italia il nuovo e promettente OnePlus Nord CE. Un post pubblicato dal CEO Pete Lau sul forum ufficiale del brand spiega che le prime integrazioni con OPPO nel corso degli ultimi mesi è emersa la necessità di spingere quell’unione ancora oltre:

L’anno scorso ho assunto ulteriori responsabilità per supervisionare la strategia prodotto sia di OnePlus, sia di OPPO. Nel frattempo abbiamo integrato alcuni nostri team in OPPO per semplificare le attività e capitalizzare le risorse condivise. Dopo aver visto l’impatto positivo di questi cambiamenti, abbiamo deciso di integrare ulteriormente la nostra organizzazione in quella di OPPO.

OnePlus Nord CE 5G 8GB RAM 128GB (Charcoal Ink)

64MP Fotocamera principale con Il rilevamento della scena con intelligenza artificiale e Nightscape

Cosa cambierà per i fedelissimi di OnePlus

Se è vero che OPPO ha avuto un vero e proprio boom in Europa in questi ultimi mesi, è altrettanto vero che anche OnePlus può vantare una fetta di mercato tutt’altro che indifferente. Anche per questo motivo il brand non perderà l’identità conquistata in questi ultimi otto anni: il marchio continuerà ad esistere e ad operare in modo indipendente da OPPO, un po’ come accade con Xiaomi e i marchi ad essa collegati come POCO e Redmi.

OnePlus e OPPO condivideranno le tecnologie alla base dei rispettivi prodotti, ma i brand resteranno indipendenti l’uno dall’altro, con la sola eccezione del sistema operativo che dovrebbe diventare lo stesso per i dispositivi dei due brand. OnePlus continuerà a rilasciare prodotti a marchio OnePlus e ad organizzare eventi per i propri dispositivi, e lo stesso farà OPPO.

Per l’utente finale, quindi, non ci saranno particolari differenze né impatti di rilievo. I clienti più affezionati di OnePlus potranno continuare a contare sull’affidabilità e la versatilità degli smartphone OnePlus.

OPPO Find X3 Pro Smartphone 5G

La scocca posteriore è costituita da un unico pezzo di vetro ed integra perfettamente il modulo della fotocamera.

Ti potrebbe interessare