Ufficiale: il Pixel 5a con 5G arriva il 26 agosto. Info e prezzo

Google Pixel 5a 5G punta su poche novità ma mirate, e un prezzo inferiore rispetto alla passata generazione. Purtroppo non uscirà in Italia.

Pixel 5a con 5G, l’ultimo telefono Pixel serie A di Google, è ufficiale: arriverà nei negozi il 26 agosto ma purtroppo solamente negli USA e in Giappone a un prezzo di 449.00 dollari, 50 dollari in meno circa rispetto alla passata generazione. Per questo dispositivo quindi, niente rilascio in Italia o in Europa, come del resto era già stato preannunciato dal colosso di Mountain View. Un vero peccato comunque per l’utenza di questi Paesi, considerando che il device disporrà di parecchie di quelle funzionalità che gli utenti hanno imparato ad amare, con in più alcune nuove aggiunte hardware a un prezzo, come visto, più conveniente, tale da renderlo molto appetibile.

Pixel 5a con 5G: i punti di forza

Il dispositivo sarà disponibile nella colorazione Mostly Black, con sfumature verde foresta e un pulsante di accensione color oliva. Monterà uno schermo OLED a 1080p e 60Hz senza cornice da 6,34 pollici, che per la prima volta in assoluto all’interno della serie A di dispositivi Pixel, potrà contare su una scocca resistente all’acqua e alla polvere certificata IP67.1, a proteggere il suo cuore pulsante, ovverosia uno Snapdragon 765G 5G, modulo Titan M per la sicurezza del dispositivo, con 6GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione.

Forte poi di una batteria grande e capace, per alimentarlo per lungo tempo, lo smartphone è l’ideale per coloro che vogliono trascorrere molto tempo all’aperto: con funzionalità come la ricarica rapida e la batteria adattiva, il telefono sarà infatti pronto tutto il giorno. Inoltre con la funzione Extreme Battery Saver, può durare ancora più a lungo, fino a 48 ore con una singola carica. Il Pixel 5a con 5G è dotato di un sistema a doppia fotocamera ad alte prestazioni, con un obiettivo ultrawide posteriore che cattura un enorme campo visivo.

A rendere più performante le tre camere (frontale da 8 megapixel e le due posteriori da 12,2MP e 16MP) la presenza di funzioni come Portrait Light che aiutano a ottenere la luce giusta su un viso, e Cinematic Pan, per mantenere il video che si sta registrando stabile e fluido. Dulcis in fundo, Night Sight, opzione ideale per chi per esempio ama cimentarsi con l’astrofotografia, visto che è possibile sfruttarla per catturare facilmente qualsiasi cosa, dalle luci della città alla luna e alle stelle.

Ti potrebbe interessare