Samsung progetta uno smartphone pieghevole stile origami

Online un nuovo brevetto di Samsung per un dispositivo dotato di triplo schermo che trasforma il telefono in un tablet.

Samsung ha depositato un nuovo brevetto su un nuovo modello di smartphone pieghevole davvero particolare. Secondo quanto rivelato dal sito LetsGoDigital, il primo a scoprire l’esistenza del documento, il dispositivo dovrebbe essere dotato di tre pannelli che si combinano tra loro per formare, una volta “spiegato”, un unico schermo dalle dimensioni di un tablet. Insomma, un vero e proprio sistema di apertura che ricorda quello degli origami. Ricordiamo che nell’ultimo giorno dell’Information Display (iMiD) 2021, Samsung ha mostrato il suo Smart Ai Speaker con uno schermo OLED a discesa da 12,4″ e uno smartphone multi-down da 7,2″ con pannello OLED che ha la particolarità di piegarsi a “S” curva, com potete vedere nell’immagine qui in basso.

Samsung, un tri-fold di notevoli dimensioni

Dal brevetto assegnato al produttore sudcoreano, si deduce che lo smartphone sarà un tri-fold di notevoli dimensioni, con piegatura a forma di Z. Basandosi sui dati rilevati nella documentazione pubblicata il 23 dicembre scorso ((la richiesta di brevetto è invece datata giugno 2021), i colleghi di LetsGoDigital hanno ricavato una serie di informazioni che hanno poi cercato di replicare in una serie di concept render (che potete vedere all’interno di questa notizia).

Da chiuso il dispositivo dovrebbe avere delle dimensioni classiche in termini di larghezza e altezza, mentre peso e spessore dovrebbero essere maggiori rispetto a uno smartphone tradizionale. Una volta aperto completamente, grazie all’ausilio di due cerniere dedicate alla piegatura dello schermo, lo smartphone dovrebbe offrire uno schermo di ampie dimensioni, come accennato prima simili a quelle di un tablet (si vocifera di un display da circa 10″).

Concept render realizzate da LetsGoDigital

Il multi-foldable device dovrebbe poi essere dotato di sensore di impronte digitali e in grado di piegarsi indistintamente sia verso l’esterno che l’interno. Inoltre dovrebbe disporre di un apposito spazio magnetico per potervi riporre una S-Pen, di una porta HDMI, USB-C e di uno slot microSD. Insomma, tra pieghevoli “classici”, altri in stile origami e il Galaxy Z Roll, che potrebbe rappresentare il primo smartphone con display arrotolabile di Samsung, l’azienda coreana dimostra di contare sempre più su questa fetta di mercato dei telefonini.

 

Ti potrebbe interessare