Google migliora le connessioni fra dispositivi Android

Google semplifica la connessione fra dispositivi dell’ecosistema Android, con nuove funzionalità e coinvolgendo sempre più partner e categorie di prodotto.

Google è fra le aziende che hanno cancellato la propria partecipazione al CES di Las Vegas a causa della situazione relativa all’aumento di contagi COVID, ciononostante l’azienda ha presentato oggi tutta una serie di novità e aggiornamenti – in arrivo nel corso del 2022 – per semplificare la connessione fra dispositivi Android e non solo, per rendere più facile la gestione e l’utilizzo dei nostri device connessi, compresi quelli della smart home.

Accopppiamento rapido con dispositivi Bluetooth e Smart Home

Già conosciamo l’accoppiamento rapido che Google offre agli auricolari Bluetooth, per cui basta aprire la custodia di una coppia di TWS compatibili ed abbinarli allo smartphone con un click, e a breve la stessa procedura potrà essere eseguita per accoppiare le cuffie a un Chromebook, ma anche per eseguire la configurazione rapida di un nuovo Chromebook con il proprio account Google, inviando al dispositivo Chrome OS le credenziali di accesso e la password del WiFi.

Sarà presto possibile anche l’abbinamento rapido di cuffie Bluetooth con Google TV e Android TV, ma anche il collegamento rapido di dispositivi per la smart home grazie al supporto integrato a Matter, così da trasferire a lampadine e altri device le credenziali di accesso al WiFi ed includerle velocemente in Google Home.

Smart Lock

Google ha annunciato anche novità per lo Smart Lock sui Chromebook, che presto potranno essere sbloccati anche da uno smartwatch Wear OS vicino, ma anche gli autoveicoli compatibili – a cominciare da alcuni modelli BMW – potranno essere aperti, chiusi e avviati da smartphone Pixel o Samsung dotati di connettività UWB; e potremo anche condividere da remoto la chiave della macchina con lo smartphone di un’altra persona.

Condivisione fra dispositivi

In casa invece verrà presto resa ancora più semplice la condivisione di contenuti fra dispositivi con Chromecast integrato, a cui verranno aggiunti smart speaker e soundbar Bose, così da passare facilmente al’ascolto su cuffia o smartphone senza interruzioni. Se poi riceviamo una telefonata mentre stiamo guardando un film sul tablet, questo verrà messo automaticamente in pausa per permetterci di rispondere, per poi riavviarsi al termine della chiamata.

Infine sono in arrivo nuove funzioni nel collegamento fra smartphone Android e PC: i Chromebook avranno accesso al rullino fotografico e alle applicazioni di chat senza bisogno di installarle, mentre i PC Windows potranno accedere a SMS e file dello smartphone mediante Condivisione nelle vicinanze e configurare rapidamente cuffie e accessori Bluetooth.

Ti potrebbe interessare